Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

giovedì 13 ottobre 2011

Meth Sambiase e la sua poetica - Intervento per Vetrina delle Emozioni a cura di Fabio Amato

Affrontare la lettura di un libro di poesia è sempre un grande onore e una grande responsabilità, perché è come se il poeta mettesse a nudo la parte più intima e profonda di sé e la condividesse col lettore.
 Il libro della Sambiase ci porta nel suo mondo dove grazia e forza si uniscono, regalandoci versi robusti, ma ricchi di umanità e sfumature. 
Scrivere è l'incontro tra le parole e la vita vissuta,che a volte fatica ad uscire dalla penna ma che poi resta indelebile segno di noi sul foglio.
 Nelle poesie di "Una clessidra di grazia" c'è l'analisi del tempo che passa e di come questo segni la vita, di come si riesca, con un profondo esame introspettivo, a capire i propri sbagli, anche se la vita ci porterà ineluttabilmente a compierne altri. Ed è un cerchio che si ripresenta puntuale.
È il tempo che inesorabile lascia i suoi segni e come la clessidra granello dopo granello segna il viso, il corpo e l'anima.
 Nella poesia Stalking è presente tutta la tragicità e la sofferenza di chi subisce da un lato le lusinghe, dall'altro le offese del persecutore e anche qui è il tempo a scandire il tutto: "...e l'eternità è ora,/nell'esuberanza delle lusinghe,/nella lingua lenta che ritorna,/ modella i verbi del carnefice,/ nei chiodi per murarla/ nel  ferro per intrecciarle le gambe,/nel filo spinato per legare i capelli...". 
La poesia di Meth Sambiase è dialogo con l'autentico ed espressione delle emozioni che cercano solo un canale privilegiato per emergere e lo trovano nel Verso, che parla direttamente al cuore senza bisogno di mediazioni. 
La vera poesia va "sentita" prima che capita, proprio come il mistero dell'esistenza che malgrado tutte le vicissitudini è sempre un'esperienza unica e come tale degna di essere vissuta.

A cura di Fabio Amato

Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com