Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

venerdì 18 novembre 2011

Il Cielo in rovina - di Michele Lorefice - Romanzo

IL CIELO IN ROVINA
MICHELE LOREFICE


Il “ Cielo in rovina” è sì un romanzo ma più precisamente andrebbe definito come una soggettiva visione della realtà contemporanea che però non trova difficoltà ad essere condivisa da molti.
La storia del protagonista, Alberto Durante, può apparire semplicemente come il racconto biografico di questo giovane, può sembrare una storia come tante, eventi che si presentano tutti i giorni, dal semplice viaggio sull'autobus, alla politica che ormai non rappresenta più i giovani. Eppure la narrazione è ricca di riflessioni etico filosofiche, dove i grandi problemi di sempre vengono declinati con accenti inusuali e incisivi. Lo confermano i titoli delle due parti in cui sono stati raccolti i 10 capitoli: Ombre riflesse e Dèi di sé medesimi. Ancora una volta il linguaggio letterario diventa l’occasione per compiere un tragitto esistenziale, un pellegrinaggio tra le criticità dei tempi attuali, le paure, le speranze, le delusioni, le attese.

Caratteristica sbalorditiva del lavoro di questa opera prima del giovane autore è l’intrecciarsi armonico di “ storia di tutti i giorni” e di meditazioni introspettive che scorrono veloci e mai monotone grazie ad un registro semantico-narrativo semplice ed attuale, molto simile al linguaggio di oggi, che rende la lettura subito accessibile e chiara e che fanno del personaggio principale il portavoce delle idee delle nuove generazioni.
Per concludere “Il cielo in rovina” ci offre un solido spunto di riflessione per farci scoprire quanto sia fragile il nostro cielo.

Nota a cura dell'Autore


Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com