Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

giovedì 3 novembre 2011

INTERVISTA COLLOQUIO CON LA SCRITTRICE SERENA FREDIANI, AUTRICE DEL ROMANZO, INTITOLATO ‘’ IL SILENZIO DEL COLORE NERO’’ (DIALOGO A CURA DELLO SCRIBAN-POETA, VINCENZO CINANNI).

1- SALVE SERENA, SO CHE I TUOI ESORDI SONO LEGATI ALLA COMPOSIZIONE POETICA.
A TUO GIUDIZIO COS'E' LA POESIA?
La poesia è la fotografia a parole di uno stato emotivo, di una percezione o di un elemento esterno a noi. L'ho sempre letta in questa modalità, ma credo che scrivere una poesia sia molto più complesso che scrivere narrativa, proprio per via dell'immediatezza alla quale la prima ambisce.


2- DA QUALE SCINTILLA NACQUE L'ISPIRAZIONE PER IL TUO ROMANZO, ''IL SILENZIO DEL COLORE NERO" .PARLACENE.
La storia nasce dall'esigenza di raccontare genesi e ragione di certe ombre dell'anima. I due personaggi in tal senso narrano vite diverse, opposte tra loro e radicate in contesti non ordinari e tuttavia sono destinate a incontrarsi per cambiare il corso delle loro esistenze. La scintilla nasce quindi all'interno di un inatteso perimetro, posto al di fuori di uno schema tradizionale. La volontà principale si sviluppa nella ricerca intima di un percorso personale, dei disagi e delle enormi difficoltà alla quale questa può condurre, con l'occasione di riscontrare elementi e sentimenti molto comuni e ben presenti a tutti.

SERENA FREDIANI


3- IL CONCETTO DELL'ATTRAENTE IMPERFEZIONE, VISTO CON GLI OCCHI DEL PROTAGONISTA,BICCIO STELLA.
In qualche modo nell'osservazione della realtà si viene sempre attratti da un dettaglio. Spesso si guarda e si focalizza l'intera immagine, altre volte, quelle che forse colpiscono maggiormente, si visualizza il dettaglio imperfetto.
Biccio è un pittore, applica quel dettaglio alla chiave della sua arte che lega l'imperfezione alla bellezza. La bellezza di un corpo è reale se percorsa da un neo, una cicatrice, un'ombra. Nel caso di Fabrizio Stella, l'intuizione del dettaglio attraente diventa in un certo momento una ricerca morbosa.

VINCENZO CINANNI


4- QUALE RUOLO GIOCANO ''LA PITTURA ED IL MONDO D'ARTE'' NEL CONTESTO DEL TUO ROMANZO?
Il mondo dell'arte e della pittura non smetteranno mai di raccogliere la bellezza e la rappresentazione celebrativa della realtà. Ma, nel romanzo, il mondo dell'arte è compromesso da una visione piuttosto mercenaria: quadri da piazzare, pittura come sfida e ribellione, elementi distorsivi caratterizzano la vita di Fabrizio Stella. I due mondi richiamati inoltre sono un raggio di azione, lo sfondo adeguato alla raffigurazione di una realtà che contiene più mali contemporanei, sociali e individuali; costituiscono il contenitore e il collante di una storia, e sono il modo più adatto per dipingere un personaggio femminile enigmatico e al contempo risolutivo come Flavia. E' necessario non solo raccontare, ma anche mostrare la storia e poterla guardare, affinché lei stessa ci trovi e ci raggiunga immediatamente, come lo farebbe un dipinto.


Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com