Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

martedì 31 gennaio 2012

Racconti dietro l'angolo - Lorella Fanotti

Una briosa raccolta di racconti brevi ricca di spunti e di intertestualità (intesa come fonte d’ispirazione) capaci di attirare sicuramente un vasto pubblico. Si va infatti da racconti piacevolmente salaci /piccanti, alla sempre necessaria rievocazione del nostro passato povero sia regionale che nazionale.

lunedì 30 gennaio 2012

Sulla poetica di Gioia Lomasti - a cura di Michela Zanarella

Un' assidua ricerca di emozioni e sensazioni emerge dal libro "Dolce al soffio di DeAndrè", di Gioia Lomasti, edito da Rupe Mutevole.
A cura di Michela Zanarella
Il verso ben ritmato e musicale fa rivivere in chiave autentica l'amore per il grande cantautore Fabrizio De Andrè. La nostalgia ed il ricordo del musicista maturano di verso in verso nella poetica dell'autrice, che si lascia trasportare dal forte vissuto di questo artista che ha segnato la storia della musica. Come in un richiamo a scandagliare le atmosfere dell'anima, il linguaggio ed i simboli si fanno specchio di calde malinconie.“Mendicante dei sogni/dagl’occhi d’avorio/incantata ne resta il sospiro/del tuo canto di spezie in piatti di foglia/io m’inchino d’innanzi/alla sorte/d’un viso”.
De Andrè attribuiva un forte valore alle parole, quasi fossero un tramite tra destino e memorie. Gioia Lomasti ha fatto propri gli insegnamenti del cantautore, ne ha interpretato ragioni e segreti, raggiungendo un'intensità di scrittura notevole.
I versi dell'autrice non si limitano ad essere un tributo a De Andrè, assumono un tono universale, si fanno proiezione di una verità per l'esistenza.
Ha radici profonde la poetica di Gioia Lomasti, è capace di rivestire di purezza e vitalità le dimensioni del tempo in continua evoluzione.
"All’ombra degli avanzi/diressi il sopravvento/condussi con costanza/il dedito lamento/e mascherar di mio/ne condivisi il detto/in occhio del buon Dio/diressi il mio sonetto
La Lomasti avverte la necessità di rigenerare se stessa attraverso la scrittura e si lascia accompagnare ad occhi liberi in una poesia che protegge e salvifica.
A cura di  Michela Zanarella

FURTO SU COMMISSIONE di Ornella Pennacchioni

giovedì 26 gennaio 2012

IL RESPIRO DELLE SCOGLIERE DI MONICA CUCURNIA

Il respiro delle scogliere (Italian Edition) [Kindle Edition]


Linda rincontra Anthony a distanza di molto tempo. Galeotta una mostra di pittura a New York di sua figlia Jenny, portata in America da Peter, talent scout di grande fiuto. A far incontrare i due ex innamorati saranno due quadri raffiguranti delle scogliere irlandesi a cui sono legati ricordi di tenerezza. Jenny cercherà, riuscendoci, di fare ricongiungere la madre e Anthony, il padre mai conosciuto e ritrovato per caso.

martedì 24 gennaio 2012

Antonio De Blasi presenta...



    • Quando
      sabato 11 febbraio 2012
    • Ora
      17.00 fino a 20.00
  • Dove
    Bar Ferrari, via XX setembre nr.19, Gallarate (Va)
  • Descrizione
    Inaugurazione della mia mostra personale dal titolo “Profumo di donna”, che si terrà a Gallarate (Va) presso il Bar Ferrari via XX settembre nr.19. Vi aspetto sabato 11 febbraio dalle ore 17 alle ore 20. Avremo anche la possibilità’ di incontrarci attorno ad un drink, preparato per l’occasione. La mostra rimarrà aperta fino al 19 marzo 2012.
PROFUMO DI DONNA
INAUGURAZIONE 11 FEBBRAIO ORE 17


SEGUI L'EVENTO SU FACE BOOK

sabato 21 gennaio 2012

Premio Giuliana Angeli


INFO:

Miniature ai versi - per Dolce al Soffio di De Andre' di Gioia Lomasti a cura di Donata Porcu

DOLCE AL SOFFIO DI DE ANDRE' - GIOIA LOMASTI


A CURA DI
DONATA PORCU 

Il ritmo incantato dei versi, fa della raccolta Dolce al Soffio di De Andrè di Gioia Lomasti un incontro che va consumato lentamente e in punta di piedi. Le rime e le assonanze trascinano e cullano il lettore, sottintendendo una musica inespressa ma sempre presente. L'attenzione dovuta ai significati conferisce la giusta tensione a questa raccolta,  e ne è ulteriore pregio.
A cura di Donata Porcu



RECENSIONE DELL’OPERA NEW YORKER’S BREATHS – MAURIZIO ALBERTO MOLINARI - il poeta dell’equilibrio e della forma a cura del giornalista Alessandro Spadoni

Nella sua ultima raccolta di versi New Yorker’s Breaths la sintesi di un versificare lucido e carico di significato
New Yorker Breaths recensione di Alessandro SpadoniSe la poesia ha un senso e ancora un posto in una società come al nostra, ormai dissolta dalla materialità e da una visione edonistica dell’esistenza, di certo la possiamo ritrovare nei versi di Maurizio Albero Molinari che nel suo ultimo lavoro “New Yorker’s Breath”, edizione Lieto Colle, collana Erato, è riuscito a tracciare una visione estremamente raffinata e profonda del continuo e vorticoso rincorrersi di sogni e desideri della gente comune. 

SAVE SOLARIS Island


La crisi economica si è abbattuta anche su Second Life e, forse anche per la diffusa difficoltà di coalizzazione, stiamo assistendo in poco tempo alla sparizione di Land che erano considerate il baluardo della comunità italiana. Tra le altre, abbiamo detto addio a WDT, a...Stregatti e a Vulcano, luoghi che rappresentavano un punto di riferimento, un esempio di aggregazione, di socializzazione e, per molti, anche la loro "casa".

Anche Solaris Island sta rischiando di chiudere tra pochi giorni. Forse non tutti sanno che Solaris è una delle poche land che, senza troppo rumore, ha sempre dato disponibilità gratuita di spazio e di libertà a progetti artistici e sociali, come Arte Libera, Pop Art Display, I.P.A.P., Pyramid Cafè, L'Arme d'Amour.
Chiediamo a tutti coloro che, come noi, pensano che la sopravvivenza di questa land sia importante per tutta la comunità, di contribuire alla sottoscrizione che abbiamo lanciato, come ultimo tentativo di non vederla inghiottita dalle sabbie mobili che, ultimamente, sembra stiano provando a prendere il posto delle stupende spiagge di Second Life.
SLURL EVENTO


Stiamo cercando di salvare Solaris Island ... se quacuno  può dare un contributo all'organizzazione dell'evento contatti  Magicflute Oh , Viola Tatham, Fiona Saiman , Eddie Santillo .
Aiutateci anche a divulgare l'iniziativa...il tempo stringe
FONTE

venerdì 20 gennaio 2012

Intervista per Vetrina delle Emozioni a Massimo Vanz - A cura di Max Dakota

-Quando hai scoperto di avere qualità artistiche?
“La passione per la musica ce l’ho da bambino, ma ho scoperto la predilezione per il pop e il rock da adolescente, quando degli amici più grandi mi hanno fatto ascoltare per la prima volta i dischi delle grandi band storiche degli anni ’60 e ’70. Da li lo stimolo per cantare anch’io nelle prime formazioni dilettantistiche dove proponevamo cover tra le più svariate ma sempre inerenti a quel genere”

sabato 14 gennaio 2012

Intervista a Mario Fiori per Vetrina delle Emozioni a cura di Max Dakota

MARIO FIORI


Su suggerimento di Gioia Lomasti ho deciso di intervistare il cantautore MarioFiori "Suonatore Faber".

-Quando hai scoperto di avere qualità artistiche?
Mah, in realtà sono gli altri ad attribuirmi tali qualità, diciamo che fin dalla prima adolescenza coltivai la passione di mettere parole in rima e poi giocare con esse. La grande svolta arrivò in seguito quando alle rime cominciai ad unire quei quattro accordi di chitarra come accompagnamento, quello fu il momento in cui realizzai che la canzone era la forma d'espressione che più mi si addiceva, per essere più pratici il mio primo brano fu scritto a dodici anni.

mercoledì 11 gennaio 2012

promo 4° Compleanno Pyramid Cafè




Caricato da in data 07/gen/2012
Festeggia con noi i fantastici 4 anni di Pyramid Cafè a
Craft/ OpenSim e in Second Life nella sede della nostra web TV
Concerto doppio di Eddie Santillo
INFO DETTAGLIATE http://urly.it/17i7


Categoria:




segui Pyramid Cafè anche sul sito vetrinadelleemozioni.com 

domenica 8 gennaio 2012

Recensione di: "Ho bisogno di un Tom Tom" - di Adriana Pasetto - a cura di Marco Nuzzo

Oggi ho da proporre un libro, a primo acchito un mini romanzo come tanti, di quelli che traggono spunto dalla scoperta dell’amore e dei sentimenti ricreati in quel che spesso diviene un circolo vizioso, un continuum nel parlare di come esso, l’amore, edulcorato e mellifluo, sia capace di porsi al di sopra di ogni strada impervia. Voglio dunque portarvi a conoscenza di un libro il cui titolo è tra il serio ed il faceto, in grado di crearsi attorno a quella introspezione da diario segreto, eppure con un succo di verità degno di nota. 


HO BISOGNO DI UN TOM TOM - ADRIANA PASETTO
Ho bisogno di un Tom Tom” è il romanzo d’esordio di una giovane scrittrice, Adriana Pasetto che, come la stessa autrice racconta in quarta di copertina, nasce senza reali prospettive di pubblicazione, quasi per gioco.

mercoledì 4 gennaio 2012

Regolamento Concorso di Poesia 2012 organizzato dall'Associazione RainStars “che la strada sia lunga”

Concorso di Poesia 2012
Art. 1
Uno dei versi deve necessariamente comprendere la frase “che la strada sia lunga” (tratta dal secondo verso della poesia Itaca di Kostantinos Kavasis).
Il rapporto del poeta con lo spirito del "suo" viaggio. Un viaggio nei confronti di nuove realtà che lo portino a percorrere una strada lunga in cui esplorare un luogo nuovo, sconosciuto, in cui la percezione del suo mondo si arricchisce.

320 chilometri




Venite a trovarmi su facebook!! 
Un veloce videotesto per una canzone in cui per una volta non faccio tutto da solo....... Collabora infatti con me la cara amica Almax (www.progettoalmax.it) in un brano dedicato alla nostra (ma non solo nostra) grandissima passione.....

"Lupin, un gatto ladro di crocchette" - di Reby Figini - Grande autrice a soli 8 anni

"Lupin, un gatto ladro di crocchette"
TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI E PROTETTI DA COPYRIGHT

Il mio gatto si chiama Lupin, è piccolo e grassottello, ma le sue zampe dietro corrono così veloci che quando lo porto al parco, a fare le passeggiate, vuole tornare subito a casa e corre come un missile. Ha gli occhi verdi come un pino e il suo pelo è di colore bianco grigio , come una tigre.

Il mio gatto sa di mandorla, però quando va sugli alberi e torna giù, sa di terra bagnata.

Quando tocco il mio gatto, lo sento morbido e soffice come un cuscino morbido morbido.
Il mio gatto non si comporta tanto bene al mattino perché comincia a miagolare dalla fame, mentre io , la mamma e il papà dormiamo. Anche la sera mi stressa tanto, perché vuole che io vada a dargli da mangiare, ma quando ha finito viene in cucina e comincia a miagolare. La mamma dice "Lupin, hai già mangiato, fila in sala! Subito!"
Quando lo vedo provo tanto amore per lui. Quando lo tocco mi sembra di essere in cielo sopra una nuvola morbida come il cotone, o come la barba di Babbo Natale.

F.R.

- TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI E PROTETTI DA COPYRIGHT

lunedì 2 gennaio 2012

Dolce al soffio di De Andrè di Gioia Lomasti: Progetto benefico

Dolce al soffio di De Andrè di Gioia Lomasti: Progetto benefico
 Gioia Lomasti Dolce al soffio
Manca poco ormai alla ristampa del libro che ha avuto ottime critiche e alto gradimento sul mercato, per questo l'autrice ha scelto di devolvere tutti i proventi in beneficenza.
Le ultime copie disponibili potrete ordinarle sia in rete che in libreria oppure scrivere alla e-mail e vi verranno inviate con dedica personale e senza spese di spedizione!
Info:  poesiaevita@live.it 
 "Dolce al soffio di De Andrè" di Gioia Lomasti: progetto benefico
Quest'opera della poetessa Gioia Lomasti, prende il nome di "Dolce al soffio di De André", non per un caso fortuito o per un gioco di parole fine a se stesso. Si tratta invece di una scelta meditata e consapevole, legata al ricordo e al desiderio di rendere un giusto tributo al grande Fabrizio: un viaggio "ostinato e contrario" lungo l'orizzonte melodico della poesia per esplorare non solo le profondità di un eccezionale cantautore, ma anche per penetrare più a fondo nell'animo umano mettendone a nudo le contraddizioni e gli scoramenti.
A cura del giornalista Alessandro Spadoni
Direzione promozionale a cura di vetrinadelleemozioni.com

EVENTO FACEBOOK - PARTECIPATE!

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com