Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

mercoledì 29 febbraio 2012

L'Autrice Michela Zanarella intervistata per vetrinadelleemozioni.com da Gioia Lomasti

MICHELA ZANARELLA


1- A che età hai cominciato a scrivere?

Ho iniziato a scrivere nel 2004, dopo un tragico incidente stradale. Questa dolorosa esperienza mi ha avvicinato alla scrittura e mi ha permesso di liberare in parole tutta la negatività di un momento così complesso per la mia esistenza. Non è stato facile mettere su carta le mie emozioni contrastanti, però mi sono lasciata guidare dalla Poesia.

SI PRESENTA PRESSO LA FELTRINELLI FERRARA SCIAMANAGER DI MASSIMO BORGATTI - SABATO 3 MARZO 2012

Una presentazione da non perdere, Sabato 3 Marzo alla Feltrinelli di Ferrara.

Vi aspettiamo numerosi!

martedì 28 febbraio 2012

AUTORI E CANTAUTORI SI PRESENTANO TRAMITE VETRINADELLEEMOZIONI.COM NELLE PUNTATE DI “VETRINA DELL’EMOZIONI” PER RADIO SONORA WEB

“Cogliere vibrazioni d'aria, disattendersi, tra queste rive di tempo giaciuto intorno ... respiri, come fossi mai cedere, l'estatica anarchia, in quei sensi che siamo, racconti di canto, solfeggi di vento, capricci, alla voce esaltata alle corde, ma quelle di dentro, insonore a ragioni di note.”

Marco Nuzzo


A Dicembre 2009 nasce questo laboratorio creativo per Radio Sonora dedito alla promozione degli autori e cantautori.
Viene realizzato tramite il desiderio e la passione di Gioia Lomasti & Marcello Lombardo e la collaborazione dello staff vetrinadelleemozioni.com, curando come volontari per Radio Sonora Web della Bassa Romagna gestita in ambito comunale ed ora coordinata da associazione, l'appuntamento in “Vetrina delle Emozioni” tramite un laboratorio creativo, e la realizzazione di puntate settimanali a favore di tutti gli artisti che vorranno partecipare (scrittori e cantautori) ricreando uno spazio a loro dedicato. Ad oggi sono state realizzate 100 puntate a cadenza settimanalmente che vantano la presenza di oltre mille voci tra esordienti e celebri.

lunedì 27 febbraio 2012

INTERVISTA AL CANTAUTORE MAX DAKOTA PER VETRINA DELLE EMOZIONI A CURA DI GIOIA LOMASTI


Quando hai scoperto di avere qualità artistiche?

Fin dalla tenera età, in maniera inconscia, senza nemmeno sapere o essere informato sull’esistenza di cosa sia e che significato abbia la parola artista! un artista! Boh! Forse ero troppo impegnato a creare e distruggere l’arte prima di rendermi conto che avessi fatto qualcosa di particolare
E attualmente nell’età in cui mi trovo ora credo di avere capito finalmente forse fin troppo,al punto di aver scritto una canzone, dal titolo “gli artisti”, il significato che ne trae origine e con il senno di poi, mi ha fatto comprendere che da ciò che costruivo in tenera età, non fosse stata pura casualità ma l’inizio di un futuro, dì formazione di fatto, di arte.

sabato 25 febbraio 2012

Intervista alla giovane ed affermata poetessa Virginia Fattori – A cura di Gioia Lomasti per vetrinadelleemozioni.com

Come scrivi le tue opere, su carta o col computer? 
Sempre su carta.
I testi escono di getto o li elabori?
Escono quasi sempre di getto.
A che età' hai cominciato a scrivere?
Ho cominciato a scrivere più o meno a 13 anni.
Qual è la tua atmosfera ideale per la scrittura? 
Spero che siano le mie emozione e il mio essere a trasparire da quello che scrivo, così che possa arrivare agli altri.
In una parola, cos’è per te la scrittura? 
Credo la tristezza e la nostalgia.

martedì 21 febbraio 2012

Poesie scelte, raccolta di Federico Negro, Photocity Edizioni


Meraviglia, stupore, gioia esuberante, fanno da cornice ad emozioni che scorrono lungo gli istanti impregnati dai nudi sentimenti, e che, di volta in volta, attraversano l'inviolabile tempo. Un continuo evolversi in un cammino di freschi colori che assorbono inesprimibili preziose entità.

Nell'ambito delle iniziative editoriali “Photocity Edizioni”, segnaliamo la nuova raccolta “Poesie scelte”, di Federico Negro. Raccolta composta dalle sue ultime poesie con l'aggiunta di altre, prese dalle varie raccolte fin qui pubblicate. Annoveriamo tra i titoli della stessa, “Meraviglie”, “Ti amerò”, “Un fiume scorre”, “E quando il cuore”, “Luce di un sorriso”, “Dio”, “Signore”.
La poesia è un fiore che va sempre alimentato attraverso le parole dell'anima.


INFO ORDINI

LETTERE ANIMATE EDITORE – UFFICIO STAMPA presenta “INCONTRO CON L’AUTORE” La Poetessa Donata Porcu presenta la sua nuova opera “Questo foglio sottile di vita”






    • venerdì  marzo 2012
    • 20.00 fino a 23.00




  • LETTERE ANIMATE EDITOREUFFICIO STAMPA presenta “INCONTRO CON L’AUTORE”
    La Poetessa Donata Porcu presenta la sua nuova opera “Questo foglio sottile di vita”

lunedì 20 febbraio 2012

Intervista al poeta Fabio Amato - A cura di Gioia Lomasti per vetrinadelleemozioni.com

Immagine del profilo
Fabio Amato

Fabio Amato nasce a Milano il 14 marzo 1964. Si laurea in pedagogia nel 1989 e intraprende la professione di educatore nel 1991.
Comincia a scrivere le prime poesie nel 2000, inizialmente legate a tematiche sociali o paesaggistiche in seguito la sua voce si fa intimista.,dando spazio alle emozioni.
Dal 2010 è vicepresidente dell’Accademia del terzo millennio, associazione culturale di Milano.
Partecipa a diversi premi e ottiene numerosi riconoscimenti. Ottiene menzioni d’onore in Australia .
Pubblica 2 libri di poesie Falene nel 2006 con la casa editrice Otma Edizioni di Milano, pubblicazione che è giunta alla sesta ristampa. Nel 2008 sempre con Otma pubblica Solo l’Amore. Questo secondo libro è stato presentato a Milano dal famoso attore e cabarettista Roberto Brivio (famoso negli anni 60 come membro del gruppo i Gufi). Brivio scrive dell’Autore: ”Al poeta Fabio Amato e non scherzo se dico poeta. Il fatto di ricordarmi nel fraseggio Marinetti, Palazzeschi ed altri grandi come Ungaretti, lo pone tra loro con merito…”.
Immagine del profilo
A cura di Gioia Lomasti
Amato ha preso parte a vari premi come membro di giuria e collabora con giornali on line come mi-lorenteggio.com. E’ in redazione nella rivista A.U.P.I. albo ufficiale di poeti e pittori. Ha creato il premio Sacra Famiglia dedicato alla fondazione che si occupa di persone disabili e si trova a Cesano Boscone (Mi) ed è presidente di giuria permanente del premio.
Collabora con vetrinadelleemozioni.com prevalentemente per la promozione di autori emergenti supportandoli con interviste e recensioni.

Ornella Pennacchioni si racconta - A cura di Francesca Ancona

Ornella Pennacchioni, mille vite una sola Musa

A cura di 
Francesca Ancona  - FONTE ARTICOLO 

“Spero di riuscire a non spiegare l’arte, perché penso che sia un avvento intrattabile nella normalità.
Una sorta di sparo nella ragione che non bisogna spiegare.
Una volta capito, l’arte rassegna le sue dimissioni.
L’arte non può scendere a patti con le stoviglie, perché la realtà, ne svapora il senso.”

Ornella Pennacchioni ritratta da Giovanni Pennacchioni

Ci siamo accordate, la padrona di casa ed io. Abbiamo deciso di partire dal presente, o meglio, dall’inizio di questa notorietà sgomenta, piuttosto che da un passato balbuziente. Risalire all’indietro quindi, in un rewind…

Ornella Pennacchioni con l’artista poeta Alessio Patti



Concorso "Il viaggio, testo di coralità poetica" - scadenza 29 febbraio 2012

“Il viaggio, testo di coralità poetica”- scadenza 29 febbraio 2012
un concorso non convenzionale



La Yowras Young Writers & Storytellers, dopo il successo dell’evento “Pinerolo scrive – autori alla ribalta fra musica e parole” che si è svolto il 7 dicembre 2011, invita i poeti a partecipare a un concorso non convenzionale organizzato con la collaborazione della Biblioteca di Pinerolo.

logo concorso il viaggio testo di coralità poeticaLa figura del poeta che compone versi isolato dal mondo e cerca l’ispirazione attraverso la solitudine è sempre più lontana nel tempo. Ora, internet e i social network sono divenuti simposi virtuali in cui chi ama scrivere può far sentire la propria voce. Sul sito www.yowras.it e sulla pagina facebook Yowras Young Writers & Storytellers è possibile leggere il regolamento completo. Gli elaborati potranno essere inviati all’indirizzo e-mail yowras.page@gmail.com.

Recensione - Dolce al soffo di De André - Gioia Lomasti a cura di Andrea Leonelli

Quanto ho letto di questo libro contiene poesie caratterizzate da un ricerca metodica, quasi ostinata della parola e della costruzione del verso.
Immagine del profilo
A cura di Andrea Leonelli
Una metrica ricercata che s’intoni con le canzoni di De André.
Si perché questo libro di poesie, ottima opera, è un omaggio alle canzoni dello stesso. Ogni poesia è intitolata come una canzone e ogni poesia è anch’essa un omaggio.
Non potevano non essere composizioni molto musicali e ognuna di queste poesie, come le canzoni di De Andrè, narra una storia.

sabato 18 febbraio 2012

UN'ESTATE PERFETTA - CASSANDRA NUDO

Giulia è una ragazzina curiosa e sveglia, con la passione per la scrittura. Come ogni anno, si appresta a trascorrere la vacanze estive nella grande casa in montagna con tutti i suoi familiari, ma la serenità dura ben poco. Nonna Giulia, da sempre dispotica e tiranna, è particolarmente irrequieta e rende insopportabile la quotidianità delle due famiglie, creando litigi e dissapori, tanto che una sera la mamma di Giulia minaccia di avvelenare la suocera. Nessuno fa caso alle sue parole, dettate dalla rabbia e dalla frustrazione, ma qualche giorno dopo la nonna viene trovata morta nel suo letto. Per tutti si tratta di morte naturale, ma non per Giulia, la cui fervida immaginazione la spinge ad iniziare delle indagini per conto proprio in cerca della verità. Riuscirà a scoprire chi ha ucciso la povera nonna o capirà di essersi inventata tutto? E se qualcuno stesse boicottando le sue ricerche? Forse sarebbe meglio non sapere la verità…
La scheda
Autore: Cassandra Nudo   Titolo: Un'estate perfetta   Collana: Narrativa moderna   Pagine: 176   ISBN: 978-88-6122-275-5   Editore: Seneca Edizioni 

“Notti senza luna” di Flavia Cantini, Arduino Sacco Editore

“Notti senza luna” di Flavia Cantini, pag. 139, Arduino Sacco Editore, prima edizione Giugno 2011

Un romanzo fantasy per l’esordio della neo scrittrice ligure Flavia Cantini, residente a Cairo Montenotte (Savona).
"Notti senza luna" è il primo volume di una trilogia fantasy ambientata ai giorni nostri.
Selene, la giovane e solitaria protagonista, è da sempre osteggiata e isolata dal resto del paese e non sa spiegarsi il perché fino a quando, compiuti i dodici anni, si trova dinnanzi a qualcosa di soprannaturale, di terribile che la porrà di fronte a una realtà ben diversa da quella conosciuta.

Recensione - Spine d'arancio - Gaetano Cuffari a cura di Andrea Leonelli

Il libro di Gaetano Cuffari si compone di due parti, 30 spine e Temi d'arancio
La prima parte, 30 spine, ha un nome azzeccatissimo.
Sono composizioni brevissime, però solo simili a haiku, diverse da essi, e con la caratteristica che pur nella loro brevità sono, appunto come le spine, pungenti. Sono brevi frasi, quasi aforismi a volte, che parlano di molteplici argomenti. Alcune in rima, alcune in verso libero, la loro brevità si fa inquietante tanto nasconde di profonda riflessione e ricerca nell'esprimere il significato.
Temi d'arancio invece è caratterizzata da una maggior lunghezza dei testi, anche se comunque brevi.

La selezione colpevole - booktrailer - di Andrea Leonelli


Booktrailer del libro "La selezione colpevole"

"Sciamanager", un libro – esperienza alla Feltrinelli di Ferrara, Sabato 3 Marzo 2012

Sabato 3 Marzo alle ore 17.00 presso la libreria Feltrinelli di Ferrara 
(Via G.Garibaldi, 30)

L’autore Massimo Borgatti presenta in maniera esperienziale il suo libro:

Sciamanager, la via energetica alla leadership tra sciamanismo e management"
Ed. Il Punto d’Incontro



Dal dialogo tra il manager e lo sciamano nasce Sciamanager, un percorso di crescita professionale e personale, un cammino verso l'efficacia e la libertà, attraverso la piena espressione del proprio potenziale. La mappa di questo viaggio, descritta in un originale manuale teorico-pratico, nasce dal collaudato modello ENERGY-FOCUS-FLOW: padronanza dell'intento, padronanza della consapevolezza, padronanza della trasformazione.

Luigi Trisolino - Culla sull'oblio


Luigi Trisolino, nato l’11 Ottobre 1989 a Francavilla Fontana (BR), maturatosi con lode al Liceo Classico, ama tantissimo scrivere in versi e in prosa dall’età di 12 anni.

Attualmente studente presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Roma Tre, è profondamente attaccato a ideali e valori di giustizia, anche a livello sociale. Fondatore di piccoli movimenti socio-culturali negli anni liceali, sensibile e attivo in campagne per la non-violenza e la lotta alle discriminazioni. Amante della filosofia, della natura, dell’arte; il suo pensiero è teso tra utopismo e pragmatismo a seconda del tipo di attività e del campo della cultura e del vivere.

venerdì 17 febbraio 2012

Intervista a Gaetano Cuffari - A cura di Gioia Lomasti

GAETANO CUFFARI

Come scrivi le tue opere, su carta o col computer?

Dipende dalle circostanze: è una questione di insight, di ispirazione, di raccolta di idee, anche. Mi affido alle percezioni del momento, per cui può risultare a me più convincente scrivere in un modo piuttosto che nell’altro.


I testi escono di getto o li elabori?

I testi rappresentano un’idea ed il significato che attribuisco ad essa; sovente può capitare che io senta il bisogno di ricercare la completezza di questo significato attraverso la scelta di parole più adatte a dare le giuste sfumature espressive.

GIOIA LOMASTI
A cura di Gioia Lomasti

A che età' hai cominciato a scrivere?

Ho sempre scritto, da che ho memoria. Negli anni sono cambiate le formule, ma sono sempre stato attratto da questo esercizio.


Qual è la tua atmosfera ideale per la scrittura?

Sicuramente quella generata dallo stare in compagnia di me stesso; amo dedicare una parte del giorno o della notte soltanto ai miei pensieri ed è questo clima di ricercato isolamento che spesso facilita il mio scrivere.

domenica 12 febbraio 2012

Marco Nuzzo intervista Mariagrazia Buonauro

Per Vetrina delle Emozioni, ho intervistato la Prof.ssa Mariagrazia Buonauro, autrice del romanzo edito “Sogni tra i fiori”, vincitore di ben ventotto premi letterari.

Un benvenuto, Mariagrazia. Intanto ti ringrazio per la preferenza accordatami. Parliamo un po’ di te. Laureata con lode, inizi l’insegnamento nella scuola. Quando comincia a nascere la passione per la scrittura?
Marco, ti ringrazio per l’ospitalità e la possibilità che mi ha dato di farmi conoscere al pubblico. Mi presento e sarò breve perché non voglio annoiare nessuno.
Sono nata e cresciuta a Marigliano, un comune della provincia di Napoli, dove risiedo. Insegno materie letterarie alle scuole superiori da parecchi anni.  Mi considero una donna comune molto aperta e socievole  con l’ambizione di diventare una scrittrice professionista.  Ho sempre letto tantissimo soprattutto i romanzi; l’amore per la lettura si è trasformato in quello per la scrittura che ho coltivato fin da bambina, quando mi piaceva raccontare storie ai miei amici per poi metterle sulla carta.

Titolo: Sogni tra i fiori
Autore: Mariagrazia Buonauro
Lingua: Italiano
Genere: narrativa rosa
Editore: CSA
Data di pubblicazione: 2010
Edizione: I
ISBN: 978-88-96703-03-8
Dettagli: pag. 128
Prezzo: € 13,00 

La selezione colpevole - Opera di Andrea Leonelli


41enne toscano trapiantato in Romagna. Infermiere in rianimazione. Amante di fantascienza e poesia, ha letto tutta la vita. Ha partecipato con ottimi risultati al nostro concorso “Il Piacere di Scrivere…Poesia vol. I” .

ULTIMI QUARANTA SECONDI DELLA STORIA DEL MONDO - Opera di Stefano Santarsiere

"Eppure, pensò il commissario, qualcosa doveva pur esserci, ben nascosta nelle pieghe di quella vita apparentemente normale. Qualcosa di inafferrabile agli occhi di un uomo come lui, abituato alla città, alla luce del sole, ai fatti che si presentano per come sono. Era come con gli altri paesani. Proprio quando sembrava che tutto scorresse normalmente, nella consueta e secolare tranquillità, senza la minima increspatura… proprio allora era segno che sotto la superficie si nascondeva un mondo brulicante di attività ambigue e pericolose."
E’ una mattina di agosto quando don Pietro Miraglia, l’amato parroco di un paese lucano, viene assassinato a colpi di martello nei giardini della scuola elementare. A indagare è il commissario Antonio Sparagno, sul quale pesa una vecchia indagine di camorra che ne ha compromesso la carriera e causato il trasferimento nell’odiata Basilicata.

venerdì 10 febbraio 2012

Commento a cura di Fabio Amato Il breve racconto "Un cammino difficile", contenuto nel libro Ritorno ad Ancona ed altre storie, scritto da Sandra Carresi e Lorenzo Spurio ed edito da Lettere Animate


Ritorno ad Ancona e altre storie
di Lorenzo Spurio e Sandra Carresi
Lettere Animate Edizioni, 2012
ISBN: 978-88-97801-03-0 
Commento a cura di Fabio Amato Il breve racconto "Un cammino difficile", contenuto nel libro Ritorno ad Ancona ed altre storie scritto da Sandra Carresi e Lorenzo Spurio ed edito da Lettere Animate, affronta tematiche drammatiche e molto attuali.

L'incontro tra i due protagonisti Eva e Alberto e la loro passione che scoppia subito, fa nascere in loro l'illusione dell'amore eterno. Le cose si complicano quando, non potendo avere figli, ne adottano due dalla Russia. Passare dalla diade, dove tutto ruota intorno alla vita di coppia, alla famiglia e per giunta con il carico di responsabilità che ricopre il ruolo di educatori, nei confronti di figli non propri, sbriciola il fragile e poco rodato rapporto fra i due.

giovedì 9 febbraio 2012

MARLUNA TEATRO presenta "Due"


di Licia Lanera e Riccardo Spagnuolo

con Licia Lanera

luci e suono Riccardo Spagnulo

In una piccola stanza bianca c'è una donna dalle profonde occhiaie e dai capelli rossi. E' vestita di bianco e cammina su dei tacchi alti.  A metà tra un'infermiera e il vestito della prima comunione.                                                            
Confinata tra quattro pareti, in uno spazio immaginario, della mente, c’è quello che rimane della vita di una donna, la cui storia d'amore è finita con un addio.
Lui l'ha lasciata per un altro uomo, lei lo ammazza.                  

mercoledì 8 febbraio 2012

Sulla poetica di Fabio Amato - a cura di Giovanna Li Volti Guzzardi

 
Immagine del profilo
FABIO AMATO “FALENE” Poesie, 5 Edizioni. OTMA Edizioni luglio 2006,  II Ristampa, febbraio 2008, III Ristampa settembre 2006, IV settembre 2009, V, Ristampa, aprile 2010.
In copertina, “Falene” olio su tela di Patrizia Scazzuso. 
“LUNULA” Poesie. OTMA Edizioni. Maggio 2011. In copertina “Lunula” olio su tela di Lara Barbera. E-mail: agepoeti@tin.it - Web: www.agendadeipoeti.com  
A cura di Giovanna Li Volti Guzzardi.

Fabio Amato, è un vero Poeta, ogni sua poesia è dettata dal suo animo gentile e molto sensibile, aperto al calore umano e alla bellezza del creato, che lui racconta guardandosi attorno con gli occhi del cuore: Falene sono le parole che,/ come le farfalle notturne volano nelle tenebre,/ squarciano l’oscuro senso delle nostre emozioni e/ illuminano la strada che le aiuta a riaffiorare.

Esce il nuovo libro del poeta Gaetano Cuffari - Spine d'arancio -

"Spine d'arancio", il nuovo libro del poeta Gaetano Cuffari

 Esce il nuovo libro del poeta Gaetano Cuffari "Spine d'arancio" edito dalla casa editrice Lettere Animate. Dalla prefazione di Marco Nuzzo: "L'esiziale piacere di leggere poesia, il gioco di un fuoco baluginante nel camino e un buon vino, lasciato a decantare e protendere i fumi aspergentisi nell'allotropia del sogno, ché sognare è follia dei sensi tutti, ché ridestarsi in passione è ciò che per pria abbisogna questa collaudata e collosa umanità. Ecco ciò che riporta alla mente 'Spine d'arancio'd i Gaetano Cuffari; una raccolta di versi, quasi pensieri, volti a stati meditativi, in processioni di fughe lente, sfilati uno ad uno in questa composizione minimalista, sobria e micrometrica, a comporre un'ikebana di parole mai farraginose, unite a molli e forti stati dell'essere, eppure statuiti in un eclettico dire".
Curatori d'opera per conto dell'autore e promozione:  Gioia Lomasti - Marco Nuzzo - Marcello Lombardo - Matteo Montieri





Potrebbe interessarti:http://www.romatoday.it/cultura/nuovo-libro-gaetano-cuffari.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

domenica 5 febbraio 2012

«Il mio romanzo sulla Piacenza del tempo che fu» - Paolo Maurizio Bottigelli - in uscita a fine Febbraio 2012

«Il mio romanzo sulla Piacenza del tempo che fu»



Piacenza -L'incipit è un omaggio al celebre tenore piacentino Gianni Poggi, che nella sua fulgida, e purtroppo non lunga carriera calcò la platea dei maggiori teatri del mondo, dalla Scala di Milano al Metropolitan di New York. Ma non ci si limita alle glorie concittadine assurte alla notorietà internazionale nelle pagine del nuovo libro di Paolo Maurizio Bottigelli, dedicato alla memoria di una Piacenza che in gran parte non esiste più. Il romanzo, che sarà in libreria nella seconda metà di febbraio per i tipi Fabrizio Filios editore, già dal titolo, L'incredibile caso del fegato etrusco, conduce nel cuore del passato della nostra città, citando quello che probabilmente rimane il reperto archeologico più straordinario custodito nei Musei Civici. Cosa c'entri la vicenda narrata da Bottigelli con l'arte degli aruspici si scoprirà nelle pagine di quella che lo stesso autore definisce «una storia semi-poliziesca», dove personaggi di fantasia si mescolano a figure popolari della Piacenza di una volta. «È un piccolo romanzo che mi ha offerto l'occasione per parlare di una Piacenza che era, non c'è più e non ci sarà mai più» sintetizza Bottigelli, che ha già pubblicato varie raccolte di poesie, ma per la prima volta ha scelto la prosa per proporre ai lettori «un viaggio romanzato su di una Piacenza mentale, fortemente ispirata dai personaggi e dai luoghi vissuti, comprese le vecchie sale cinematografiche, le trattorie e le osterie, come l'Ustaria dal Bambèin. Ci sono poi tante ricette tipiche della cucina piacentina».

“Ieri irreale” (Arduino Sacco Editore) di Manuel Pomaro

Una storia di fantasia quella del libro “Ieri irreale” (Arduino Sacco Editore) di Manuel Pomaro, scrittore dalla provincia di  Padova. Ambientata nell’anno 2513, racconta le avventure del dottor Ewan e della protagonista femminile della sua vita, Nilla, ma non solo, poiché abbraccia temi fantascientifici che sorprenderanno ed incuriosiranno proprio per le affascinanti e suggestive avventure che riservano al lettore. visitate il blog ierirreale.blogspot.com o la pagina facebook ieri irreale. da oggi è possibile ordinare il romanzo in qualsiasi libreria o sul sito della casa editrice "arduino sacco editore"

Presentazione del libro “Meditazioni al femminile”


 

GIUSMIK UFFICIO STAMPA
Presenta
MEDITAZIONI AL FEMMINILE
di
MICHELA ZANARELLA
Sangel Edizioni – silloge di 66 poesie
Sabato 25 Febbraio 2012
Ore 18,00
Teatro AGORÀ
Via della Penitenza, 33 – 00165 Roma – (Traversa di Via della Lungara)

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com