Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

domenica 5 febbraio 2012

“Ieri irreale” (Arduino Sacco Editore) di Manuel Pomaro

Una storia di fantasia quella del libro “Ieri irreale” (Arduino Sacco Editore) di Manuel Pomaro, scrittore dalla provincia di  Padova. Ambientata nell’anno 2513, racconta le avventure del dottor Ewan e della protagonista femminile della sua vita, Nilla, ma non solo, poiché abbraccia temi fantascientifici che sorprenderanno ed incuriosiranno proprio per le affascinanti e suggestive avventure che riservano al lettore. visitate il blog ierirreale.blogspot.com o la pagina facebook ieri irreale. da oggi è possibile ordinare il romanzo in qualsiasi libreria o sul sito della casa editrice "arduino sacco editore"


“Nell’immediato istante, con un’espressione di grande stupore, si toccò lentamente la pancia e sentì che era ancora lì… quella cicatrice che le avevano fatto dimenticare di avere. Un tempo lì c’era il suo bambino. Suo e di Ewan. Ma quel giorno, durante l’incidente, c’era pure lei e ricordò che, poco dopo si svegliò in cattive condizioni all’ospedale. Sentiva i medici che fra loro dicevano che lei si era stabilizzata, ma per il bambino non c’era stato nulla da fare.”
Come reagireste se qualcuno affermasse che oggi è il vostro primo giorno di vita? Se eravate convinti di essere esistiti dal giorno della vostra nascita, come dimostrereste che i ricordi che avete accumulato sono reali e non fasulli come vorrebbero farvi credere? In quale modo potreste dimostrare che ieri c'eravate veramente, se i giorni non si possono né toccare né rivivere?
Un libro ambientato nell’anno 2513 … esperimenti, avventura, azione, spy-story. Il protagonista del romanzo di Manuel Pomaro ( Arduino Sacco Editore) è un giovane scienziato di nome Ewan che lavora per la Starlax, che produce componenti elettronici ad alta tecnologia. Ewan progetta e realizza un microchip che, una volta impiantato nel lobo frontale di una persona, può modificarne i ricordi alterando la percezione delle realtà di quell'individuo.
E' il giorno della presentazione del suo prodotto, sua moglie Johan lo chiama al cellulare per avvisarlo che l'evento è stato anticipato e che deve far presto. Una donna di nome Nilla lo osserva di nascosto mentre lui ignaro assapora il caffè caldo del suo bar preferito, di cui però quel giorno non ricorda neanche il nome. Siamo nel cuore di Manahattan nel 2513 e il mondo è decisamente diverso da quello che conosciamo.
Ewan evita di essere investito da un furgone grazie a un donna dai capelli rossi che lo salva per miracolo: Nilla. Inizia qui una storia incredibile in cui il giovane viene messo di fronte alla possibilità che la sua stessa vita sia basata su ricordi artificiali. La storia scorre veloce fra colpi di scena e continui ribaltamenti della realtà: a un certo punto si è convinti di aver finalmente compreso come siano realmente andate le cose, ma l'autore ci spiazza con un ennesimo cambio di prospettiva.
Ewan è davvero un impiegato della Starlax sposato con Johan? Oppure è innamorato della bella e avventurosa Nilla che pare di continuo tradirlo e salvarlo con menzogne e azioni concrete a suo beneficio?
Leggendo Ieri Irreale scoprirete un mondo che vi farà dubitare della vostra stessa identità. Tra l’azione e l’avventura, la suspence e la fantascienza, in un viaggio che porterà il pubblico a conoscere le avventure di Ewan e Nilla, il libro si presenta come un incontro tra la fantasia ed il ricordo, la proiezione della vita attraverso le vicissitudini della stessa, ma non solo.

A CURA DELLA SEZIONE EDITORIALE

Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com