Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

domenica 27 maggio 2012

Fondazione Onlus Alvise Marotta

Il padre di Alvise Marrotta, Umberto e altri suoi amici e conoscenti hanno deciso di dedicare a questo ragazzo così sensibile e fragile, una Fondazione.
Come tutte le “Creature” dell’uomo, anche la Fondazione ha avuto, ed ha una sua vita, un suo sviluppo.
La sua vita è data dal tempo che scorre e dai progetti, sviluppo, che porta a termine, o mette in opera.
Con un piccolo budget iniziale abbiamo iniziato progetti “grandi”, con uno sguardo verso il disagio giovanile, e psicologico, e uno sguardo verso altre esigenze, sempre nel ricordo di Alvise.

La nostra Missione è di crescere sempre più con i progetti da noi realizzati. Aiutare chi ha bisogno di essere aiutato: continuare il progetto di “vita” di Alvise, che sognava un mondo migliore.

La Fondazione Alvise Marotta Onlus, in un momento così delicato che vede molte persone uscire di scena a causa della crisi economica coinvolgendo nel dramma famiglie ed aziende ha deliberato di donare mille copie dei libri della Collana Alma, che tratta tematiche inerenti al disagio esistenziale. Il libro, scelto fra gli otto disponibili, sarà inviato in dono alle prime mille persone che sottoscriveranno il cinque per mille in occasione della presentazione dei redditi, facendo poi pervenire entro il 20 luglio p.v. l’allegato modulo, debitamente compilato alla segreteria della Fondazione, anche a mezzo fax 041 6396619. La Collana AlMa è stata sinora distribuita in oltre dodicimila copie e ha all’attivo otto pubblicazioni:
1 – Abbiate fede…il domani sarà meraviglioso, Alessandro Bon;
2 – 66 domande sui disturbi dell’umore, Marco Saettoni;
3 – Melodie nel silenzio, Rossana Fazzini;
4 – In una sera di novembre, Alessandro Bon;
5 – Il buio nell’anima, Raffaele Sivolella;
6 – Il nulla ed il suicidio giovanile, Vitina Maioriello;
7 – Il disturbo bipolare, Gioia Nibbio;
8 – C’è posta per Te, Umberto Marotta.

Il Cinque per Mille ci permetterà di sostenere sia il Progetto di consulenza psicologica gratuita che il dono dell’intera Collana alle Scuole medie inferiori e superiori di tutta Italia che faranno pervenire richiesta alla Fondazione entro il 30 novembre 2012. Ad oggi sono già pervenute richieste da 30 Scuole e la speranza è che in ogni biblioteca venga costituito un “Angolo di Alvise”, dove agli attuali otto libri possano esserne aggiunti altri, che facciano parlare, discutere e promuovere quella comunicazione che a volte si interrompe fra i giovani, le famiglie e le istituzioni. E’ per questo che abbiamo deciso di promuovere anche un bando che raccoglierà racconti, articoli e temi inerenti al tema del disagio esistenziale. Il bando consiste nel proporre agli studenti il seguente argomento: “Disagio esistenziale: una idea per migliorare la qualità della vita”.
Ogni scuola potrà inviare, a propria discrezione, entro e non oltre il 10 dicembre 2012 alla Fondazione i migliori tre elaborati raccolti. La Fondazione costituirà poi una commissione formata da esperti che a loro insindacabile giudizio sceglieranno il migliore fra tutti gli elaborati pervenuti al fine di poter assegnare il Premio Collana AlMa ed inoltre quelli che verranno ritenuti meritevoli di pubblicazione nel successivo libro della Collana.
La Fondazione erogherà nel corso del 2013 un contributo di mille euro alla Scuola che risulterà di aver inviato l’elaborato vincitore del Premio. A tutti gli studenti che vedranno un proprio elaborato pubblicato nel libro verrà inviata copia oltre ad attestato di merito prodotto dalla Fondazione AlMa.





Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com