Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

lunedì 25 marzo 2013

Si presenta l'Autrice Ilaria Celestini in vetrinadelleemozioni.com




Ilaria Celestini è nata a Brescia, dove ha compiuto studi classici e umanistici. Diplomatasi al liceo classico, ha lavorato nel settore delle vendite editoriali e si è laureata con lode in Materie Letterarie a indirizzo semiologico e successivamente in Lettere Moderne a indirizzo filologico.
Ha lavorato nel settore dell'insegnamento e del recupero scolastico degli allievi svantaggiati.

Si dedica alla scrittura dal 2010, ottenendo significativi riconoscimenti in ambito poetico: nel 2010 è stata premiata con attestato di merito e targa d'argento al Concorso Alda Merini, a cura dell'Accademia dei Bronzi e delle Edizioni Ursini di Catanzaro; una sua lirica è stata selezionata dalle Edizioni Aletti per l'antologia Poesia del nuovo millennio; nel 2011 è stata finalista al Premio Valentina di Ascoli Piceno; ha ricevuto la Gran Menzione di Merito al Premio Internazionale L'integrazione culturale per un mondo migliore, ad opera del Consolato dell'Equador a Milano; ha vinto il terzo premio a.e. al Premio Vivarium di Catanzaro, dedicato a papa Giovanni Paolo II; tre suoi componimenti sono stati prescelti per l'antologia del premio Mario Luzi di Roma e tre per l'antologia Poesia Moderna delle Edizioni Ursini di Catanzaro; nel 2012 ha ricevuto la Menzione d'Onore con targa d'argento al premio Vivarium.
Ha pubblicato la raccolta Parole a mezza voce nella sera (Aletti Editore, 2011), che ha ottenuto vasti consensi di critica e di pubblico; recensita dal poeta Fabio Amato per Vetrina delle Emozioni, è stata definita “poetessa della vita e per la vita”.
E'stata recensita anche dallo scrittore e critico letterario Lorenzo Spurio, per BlogLetteratura, e successivamente è stata da lui intervistata per la rivista Euterpe, n. 6, dove, a proposito della sua silloge, afferma: “La sera è per me una metafora dell'anima, che si sente parte innamorata del tutto infinito, del fluire dell'esistenza e della realtà quotidiana, sempre in movimento, ricca e variegata. Vivere significa per me provare stupore per tutto ciò che incontro e che accade: dallo sguardo di un bambino alla solitudine e alla sofferenza di molte realtà di emarginazione dei nostri giorni”.
Temi centrali della sua poetica, nata da un vissuto molto sofferto e problematico, a causa di difficili condizioni familiari e di salute, sono infatti l'amore in tutte le sue sfumature, la ricerca di significato dell'esistenza umana e del mondo, la solidarietà, le emergenze sociali e la solitudine del nostro tempo. Ambientazione tipica delle sue liriche è il paesaggio urbano, e, nel contempo, la natura, vista come luogo ideale, in cui il mare rappresenta la dimensione del profondo e delle passioni più intense.
E' stata intervistata in alcune puntate radiofoniche dall'emittente marchigiana Radio Nuova in Blu, dove ha dialogato con il conduttore Alberto Di Cesolo sul panorama letterario contemporaneo e ha letto i suoi componimenti, accompagnati da un elegante sottofondo musicale, suscitando l'interesse del pubblico giovanile e adulto.
E'anche articolista e di recente ha pubblicato un articolo sulla rivista Euterpe, n.7, dal titolo: La città postmoderna tra esclusione e inclusione.
Attualmente sta preparando una nuova raccolta poetica e si sta interessando alla prosa e alle recensioni letterarie.


Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com