Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

mercoledì 20 marzo 2013

Vetrina delle Emozioni presenta Ninnj Di Stefano Busà


FONTE IMMAGINE
Ninnj Di Stefano Busà, nata a Partanna, (Tp), laureata in Lettere, è tra le figure più note e rappresentative della pagina culturale dei nostri giorni.
Poetessa, critico, saggista e giornalista. Inizia a scrivere poesia a 13 anni. Si occupa di Estetica e di Letteratura italiana, di Storia delle Poetiche, oltre che di Critica e di Scienza dell'Alimentazione.
La sua vasta opera è raccolta in saggi, studi critici e articoli di varia natura.
Della sua attività si sono occupate molte tra le più qualificate personalità della pagina letteraria contemporanea.
Incoraggiata da Salvatore Quasimodo, (Premio Nobel) suo corregionale e amico di famiglia, inizia a scrivere la sua prima raccolta poetica che avrebbe avuto l'avallo dello stesso, se da lì a poco, non fosse deceduto.
L'infausto evento non la ferma, pubblica la sua prima opera senza l'avallo di nessuno e ottiene l'approvazione di Carlo Bo, successivamente di Mario Sansone, Franco Fortini, Giorgio Bàrberi Squarotti,  Walter Mauro, Alberto Frattini, Antonio Piromalli, Davide Rondoni, Giuseppe Benelli, Fulvio Tomizza, Attilio Bertolucci, Dante Maffìa, Sirio Guerrieri, Ferruccio Ulivi, Marco Forti, Pasquale Maffeo, Geno Pampaloni, M. Luisa Spaziani, Giovanni Raboni, Silvano Demarchi, Vittoriano Esposito, Emerico Giachery, Paolo Ruffilli,  Sandro Gros-Pietro, Guido Zavanone, Antonio Coppola, Edoardo Sanguineti, Carmine Chiodo, Francesco D'Episcopo, Antonio Spagnuolo, Alda Merini e molti altri che, a vario titolo, e in diverse occasioni, le hanno dedicato prefazioni, recensioni, saggi critici, monografie etc.
Ha presieduto  le XX edizioni del Premio  “Iniziative Letterarie-Unione Nazionale Scrittori” e ne presiede inoltre dal 1991 il Centro internazionale delle poetiche. Collabora con un progetto culturale di letterature tra i popoli, attraverso il Consolato Generale dell’Ecuador in Italia. Fa parte di numerose e qualificate Giurie. Dirige la nuova collana “Magister” dell’Editrice Tracce di Pescara.

Si segnala dalla FONTE 

Laurea Apollinaris Poetica 2013: conferimento presso l'Ups il 9 maggio

Il 9 maggio 2013 presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione sociale dell'UPS verrà conferita la Laurea Apollinaris Poetica 2013 a cinque tra i massimi Poeti italiani contemporanei. Il prestigioso riconoscimento, nato nel 2010 dal Circolo Premio Streghetta ad opera di Serena Siniscalco, poetessa e promotrice culturale, sarà conferito dal Rettore Magnifico dell'UPS, prof. Carlo Nanni, ai poeti Liana De LucaNinnj Di StefanoDante MaffiaNazario Pardini ed Elio Pecora.
La celebrazione di Laurea avrà luogo nell'Aula CS1 alle ore 17.30 alla presenza della Giuria, costituita dal prof. Orazio Antonio Bologna, Presidente di Giuria (UPS, Facoltà di Lettere Cristiane e Classiche), dalla prof.ssa Neria De Giovanni (Università degli Studi di Sassari) Presidente dell'Associazione Internazionale dei Critici Letterari, dalla prof.ssa Cristiana Freni (UPS, Facoltà di Filosofia), dalla prof.ssa Giusi Saija (UPS, Facoltà di Scienze di Comunicazione sociale) e della Poetessa Serena Siniscalco Presidente del Premio Milano-Streghetta.
La denominazione latina Laurea Apollinaris Poetica intende rievocare l'antico rito, in terminologia oraziana, detto Laurea donandus Apollinari ("meritevole dell'alloro di Apollo". Horat. Carmina IV,II,9) con la quale il sommo poeta latino Orazio riconosceva i meriti di Pindaro.
Oggi detta Laurea rappresenta il massimo livello conferito a Poeti italiani di alto merito. Pertanto si propone come pista di lancio per un auspicabile Premio Nobel per la Letteratura.
Durante la Celebrazione saranno anche distribuiti gli Attestati ai Laureati delle due pregresse edizioni (2010 e 2012), e verranno recitate, a cura degli Allievi dell'Accademia d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma, le poesie più significative dei Poeti Laureati 2013.
Alla cerimonia interverranno eminenti personalità del mondo istituzionale, accademico e culturale.



In Poesia ha pubblicato 20 raccolte, quasi tutte premiate o, in forma inedita con pubblicazione-premio al vincitore, o successivamente, come libro edito (a pubblicazione avvenuta). Si segnalano i seguenti titoli:
 
OLTRE IL SEGNO TANGIBILE (1986, 2° ed. 1987 esaurito)
 
LO SPAZIO DI UN PENSIERO (1988 Ed. Gabrieli vince il Premio editoriale L'Ala della Vittoria, con la pubblicazione)
 
QUEL LUCIDO DELIRIO, (1989, vince il Premio “Editrice Il Grappolo”con la pubblicazione)
 
SORTILEGIO DI RIFLESSI, (1989, vince il premio "Cinque Terre" La Spezia, con la pubblicazione)
 
LA PAROLA ESSENZIALE (1990)
 
ABITARE LA POLVERE  (1990, pref. di A. G. Brunelli, pubblicazione-premio al vincitore, Editore Agemina, Firenze)
 
L'AREA DI BROCA (1993, tradotto anche in francese e presentato a Parigi, pref. Antonio Piromalli, vince il Premio Città di Pontinia, 1994)
 
L'ATTIMO CHE CONTA (1994, pref. Vittorio Vettori, vince il Premio "Cinque Terre" stesso anno)
 
CERCATORI D'INFINITO  (Belgrado, 1994, tradotto interamente in serbo-croato)
 
ANCHE  L'IPOTESI (1995, pubblicazione-premio vince il Premio Histonium, Vasto)
 
QUELLA DOLCEZZA INQUIETA (1997, pref. Vittoriano Esposito, vince il Premio "Atheste"  della Regione Veneta 1998)
 
LE LUNE OLTRE IL CANCELLO (1998 pref. Giorgio Bàrberi Squarotti, pubblicazione-premio al vincitore "Libero De Libero, Fondi )
 
IL DESERTO E IL CACTUS (1998, pref. Maria. G. Lenisa vince il premio -pubblicazione R. Micheloni, Lunigiana)
 
IN ALTRO LUOGO (2001 Sanremo, pluripremiato)
 
ADIACENZE E LONTANANZE (2002 pref. Neuro Bonifazi - postfazione Dante Maffìa)
 
L'ARTO FANTASMA (2005, Ed. Lineacultura, pref. Giovanni Raboni, vince il Premio "Maestrale, Sestri)
 
TRA L'ONDA E LA RISACCA (2007, Ed. Bastogi, pref. Marco Forti, introduzione di Francesco D' Episcopo, pluripremiato)
 
L'ASSOLUTO PERFETTO (2010, Kairos, pref. Antonio Spagnuolo, vincitore dei Premi “Franco Delpino” e “Histonum” Vasto)
 
QUELLA LUCE CHE TOCCA IL MONDO (2010, Ed. Bastogi, pref. Emerico Giachery, pluripremiato) 
 
IL SOGNO E LA SUA INFINITEZZA (2012, ed Tracce Pescara, pref. di Walter Mauro

LA TRAIETTORIA DEL VENTO (2013, Ed Kairos Napoli, pref. di Davide Rondoni


È SEMPRE LA STESSA DISTANZA (2013, ed. Ursini pref. di Nazario Pardini)

In stampa un altro vol: L’EROS E LA NUDITA’ Ed. Tracce Pescara, (interventi critici di Walter Mauro, Plinio Perilli, Arturo Schwarz)


 
SAGGISTICA :
 
IL VALORE DI UN RITO ONIRICO (1989, ed Il Ponte New York)
 
L'ESTETICA CROCIANA E I PROBLEMI DELL'ARTE (1986 vince rispettivamente i Premi La Magra ", La Spezia, il Premio G. Parise   di Bolzano e il Premio "Nuove Lettere " dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli, tutti nel 1997, una sez. di esso consegue il Premio "T. Casini” dello stesso anno.
 La scrittrice è Presidente della Lombardia dell'Unione Nazionale Scrittori 
E' stata inoltre insignita di attestato di Benemerenza per la Cultura da parte della Società Argentina degli Scrittori, per i suoi meriti letterari in un Convegno di Studi a Buenos Aires nel 1990. Le è stato conferito il Premio "Giano" quale riconoscimento alla Carriera Critica nel 2006.
La sua produzione ha riscosso molti consensi anche all'estero, presso Sedi Universitarie e Istituti Italiani di Cultura: a Rio De Janeiro, a Parigi, a Buenos Aires. Tradotta in francese, inglese, tedesco, spagnolo e serbo-croato. Ha tenuto molte conferenze in vari paesi esteri, partecipando a Convegni di Studio e Ricerche sulla Letteratura: Rijeka, Trieste, La Spezia, Roma, Bari, Parigi, Buenos Aires, Napoli, Milano.
Fa parte o è Presidente di molte prestigiose Giurie in varie parti d’Italia.
In qualità di Docente ha tenuto per molti anni Corsi di Letteratura e Storia delle Poetiche presso l'Università Terza di Milano.
Le sono state dedicate tre monografie da critici molto apprezzati e competenti.
È collocata nella Storia della Letteratura Italiana, in sei volumi dell'Editore Simone per le Scuole Superiori e i Licei.
Tra gli ultimi premi alla Carriera e alla Cultura, vanno almeno annoverati il prestigioso Premio dell'Assessorato alla Cultura della sua città di origine Partanna, dalle mani del Sindaco; il riconoscimento del Senato della Repubblica 2010, il Premio alla Carriera all'Histonium di Vasto e quello dell'Accademia internazionale di Paestum ricevuti tutti nel  2010. Inoltre vanno almeno menzionati gli ultimi: vincitrice con pubblicazione dell’opera: “ScrivereDonna” Editrice Tracce-Pescara; Finalista ai Premi: “Alfonso Gatto”; “Mario Luzi” e LericiPea tutti del 2011, premiata con segnalazione d’onore al “Lorenzo Montano- Anterem”, al Pascoli” e al Città di Penne del 2012.
Presidente di uno programma culturale internazionale con L’Ecuador, con il quale l’Italia vanta rapporti di integrazione e amicizia attraverso il Consolato Generale e per il quale è stata insignita di onorificenza di “Gran Dignitario” di Letteratura, (l’equivalente del ns. Cavalierato) nell’ottobre 2011. Di recente ha vinto nella sez inedita, il Premio “Vivarium”2012. Ha curato insieme ad Antonio Spagnuolo l’opera omnia: L’Evoluzione delle forme poetiche, Archivio Storico, Kairos Editore 2013

SITI DEDICATI                              

www.volapoesia.overblog.it                                      



6 commenti:

  1. Luciana Simonelli,

    Sono una lettrice ed estimatrice del Vs blog, lieta che oggi vi sia, svettante tra i vs. Ospiti d'onore, la scrittrice e critico Ninnj Di Stefano Busà. E' un faro di riferimento, un punto fermo della Letteratura di oggi. Seguirò con molto piacere i suoi interventi e articoli.

    RispondiElimina
  2. Ho letto per caso il Vs. blog e sono rimasta affascinata dai numerosi titoli pubblicati dalla Prof. Ninnj Di Stefano Busà. Sono un'assidua lettrice di poesia, e mi pare che quella dell'autrice in questione sia una tra le migliori del ns. tempo. Perché non ospitate anche alcuni suoi testi? E' una poesia che mi dà gioia e serenità nel leggerla, anche se pervasa da nostalgia che sfiora l'amarezza, quest'autrice riesce a trovare un sorriso e quella luce che ci salva...(come lei stessa ammette). Grazie.
    Eugenia Ferrarini

    RispondiElimina
  3. Alessio Braccini,
    Ho letto di recente di un importante consuntivo storico di 800 pp. curato dalla scrittrice Ninnj Di Stefano Busà, perchè non c'è traccia nel Vs. blog? Mi piacerebbe sapere qualcosa di più sull'attività di questa poetessa. Ho letto qua e là suoi versi che mi hanno affascinato. E' una figura di spicco e sarei lieto di leggere qualche testo ospitato sul Vs. blog. Sono stato suo allievo per 3 anni presso l'Università Terza di Milano, e i suoi insegnamenti mi sono rimasti nella mente. Grazie

    RispondiElimina
  4. Francesco Liguori,
    seguirò con più interesse da ora in poi questo blog, che oltre a interessarsi d'arte, contiene notizie interessanti sulla Poesia attraverso il critico Ninnj Di Stefano Busà che è una delle voci più importanti e qualificate del momento, e di cui sono fedele lettore. Di recente ho molto apprezzato l'antologia come compendio letterario dell'ultimo ventennio che riporta la migliore produzione di autori assai autorevoli.

    RispondiElimina
  5. Fabio Severino
    sono lieto di poter ringraziare la scrittrice e critico Ninnj Di Stefano Busà per gli insegnamenti ricevuti ai Corsi di Letteratura e Poetica tenuti dalla stessa presso l'Università Terza di Milano. Oggi io partecipo a qualche premio letterario riscuotendo qualche segnalazione o menzione e riconosco di dovere questi piccoli successi alla docente Prof. Busà, alla quale giungano i miei saluti e il caro ricordo.

    RispondiElimina
  6. Luigi Accardi

    ho letto con interesse il Consuntivo storico: "L'evoluzione delle forme poetiche" di cui si è tanto parlato e devo riconoscere che merita attenzione da parte di un pubblico distratto e indifferente alla Poesia.
    La curatrice si è presa carico di rappresentare il maggior numero degli autori del ns. secolo tra i più qualificati. Complimenti per questo lavoro certosino di reperimento dati. Si tratta di un Archivio che passerà alla Storia della Letteratura.

    RispondiElimina

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com