Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

sabato 3 dicembre 2016

Vetrina delle Emozioni presenta l'autore Alessio Fabbri e i suoi progetti editoriali


Alessio Fabbri 
IL CANTO DEGLI INQUIETI SPIRITI


WEB SITE
FAN PAGE
INFORMAZIONI E APPROFONDIMENTI

1918. La vita di Alessandro Bonforte è a un bivio
: la guerra sembra essere ormai un ricordo e l’uomo ha la possibilità di cominciare una nuova vita. Ma è veramente tutto come sembra?
Si trova alla stazione di Milano, lì avrà inizio il suo viaggio. Qual è la sua destinazione?

Lentamente i ricordi e le visioni prendono il sopravvento, modificando la percezione della sua oggettività e dimostrando che, forse, le cicatrici dell’esperienza al fronte non sono affatto sanate. Ciò che è rimasto incompiuto nel giovane, per la chiamata alle armi, ora pretende di essere ascoltato, e lo fa con una frotta di spiriti inquieti, tormenti ed emozioni, l’amarezza di un sogno d’amore incompiuto e i rimorsi di ciò che è accaduto durante la guerra.
Ma qual è la realtà?

Con il nuovo romanzo storico Il canto degli inquieti spiriti, edito da goWare, Alessio Fabbri esplora i ricordi prebellici del soldato Belforte, le sue vicissitudini famigliari, così come l’intrecciarsi dei rapporti umani e l’arrivo del primo amore, che contrastano col dovere impartito dalla propria patria e con le conseguenze del doloroso distacco da casa.


«La storia è un fiume in piena dal quale tento di recuperare nomi, oggetti ed emozioni nella speranza di renderli pienamente in un racconto. - scrive Alessio Fabbri nella premessa del romanzo - Con Il canto degli inquieti spiriti ho voluto esprimere le speranze e i sogni d’una generazione che non riuscì a superare gli ostacoli del tempo e della storia».


L'AUTORE

Alessio Fabbri, nato a Lugo di Romagna e laureato in Lingue e letterature straniere e in Studi culturali a Ferrara, è insegnante di Lingua inglese e appassionato ricercatore di storia e di genealogia. Ha esordito con il romanzo storico La magiara (Sillabe di Sale Editore) nel 2015 e nello stesso anno ha pubblicato autonomamente le due raccolte di storie brevi Gli elementi dell’essere e Continuum.
Il canto degli inquieti spiriti, Alessio Fabbri, goWare, 2014, pp. 102
IN FORATO Ebook, Cartaceo e Audiobook


-------------------------------------------------------------------------------


Alessio Fabbri 
Ciò che resta del silenzio
Quando la ricerca delle proprie origini diventa narrativa


IL LIBRO • Ambientato nella Marradi di metà Novecento, questo romanzo breve dell’autore Alessio Fabbri è frutto di un percorso di ricerca storica volto a ricostruire una pagina di storia famigliare che si interseca inevitabilmente con le vicende belliche che videro il paesino toscano al centro dell’offensiva alleata del 5 giugno 1944. Il protagonista principale è Domenico Fabbri, bisnonno dell’autore, che rimase vittima, così come sua figlia Maria, di quel bombardamento che poi si aspettavano e che colpì nel giorno del mercato. Attraverso la prospettiva di questi personaggi, oltre al filo narrativo di quel tragico giorno, si propone al lettore un viaggio nel tempo e si percorrono gli eventi salienti della vita del “fattore di Marradi”, dalla sua nascita sino agli anni vissuti nelle valli del marradese, dalla ricerca di fortuna in Svizzera sino al periodo dell’età matura. Un breve ma ricco omaggio alle generazioni passate dei Fabbri, e a ciò che poteva essere dimenticato per sempre. Un invito a cercare, domandare, indagare, conoscere.


Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com