Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

lunedì 13 febbraio 2017

Antartide nuova Opera poetica di Luca Piccolino

INFO ORDINI
Esce il 13 Febbraio 2017 ANTARTIDE, nuovo progetto poetico di Luca Piccolino

"ANTARTIDE è senza ombra di dubbio ciò a cui tengo di più tra tutte le cose che ho scritto. Devo ringraziare davvero tanto Arduino Sacco Editore che ci ha creduto permettendomi di pubblicarlo e Alda Teodorani per la bellissima prefazione.Speriamo di presentarlo a breve, questo aspetto è ancora in fase di definizione ma di certo c'è che in quell'occasione io e Luca Grumvalski presenteremo anche la nostra versione Musica- Parole di Antartide"

Quando alcuni anni fa Luca esordisce con la sua prima opera “X Tre”, è già penetrato in un sentimento contrastato e fragile della vitalità poetica. La qualità finale di questo piccolo libro è nella tenuta sorprendete che conferma l’esperienza poetica che si concretizza nei versi di un linguaggio trasparente dove si coglie una gioia assente. Luca Piccolino è spinto verso una frontiera geografica che come la musica non conosce confini.

Antartide è la mappa di un viaggio in un territorio ghiacciato, un percorso talvolta sotterraneo, costellato di gabbie e prigioni in cui l'intelletto si dibatte. La periferia romana al giorno d'oggi, spogliata di ogni fascino, completamente cementificata e popolata da una umanità grottesca che corre si insegue e consuma, in giorni sempre più uguali a loro stessi. Un cammino che mette a dura prova lo spirito, in un labirinto da cui si esce con fatica e soltanto grazie alla rivendicazione della propria identità. Un canto politico antico, atipico e personale privo di esercizi di stile o inutili orpelli, fatto di di roccia e lava, sangue e sudore, corpo e amore.

GENERALE INVERNO

Adesso che avete venduto tutto
penso a cosa vendere di me
nella certezza
di non aver molto da offrire
e non sapere
come venderlo.
Banalmente
per soldi
oppure per gioia
rabbia sesso o bellezza.
L'ignoranza
ha rigettato l'ingenuità,
si è beata in se stessa
assorbendo intolleranza,
poi si è portata appresso
la sconfitta del discorso
che ci univa
contro chi voleva rinchiuderci
e addomesticarci.
Noi che conoscevamo
il modo in cui la storia
fagocita se stessa
regalandoci questa aliena realtà.
Per questo ci siamo dispersi.
A un certo punto
un dissenso progredito a norma di legge
mi ha lasciato così,
con le mani in tasca,
senz'altro da dire
che non sia pelle
sudore
piscio e amore.
Senza nessuno ad ascoltare, forse.
E i fari delle auto
a disegnare
mosche di fuoco sull'asfalto.



Luca Piccolino è nato nel novembre 1979 a Roma, dove vive e lavora come imbianchino e manutentore, nella propria ditta personale. Fonda, nel 2002, della rivista letteraria Rizoma.
Suoi lavori sono presenti all’interno di fanzine  come Underground press, L’ermellino (Nicola Pesce editore) e su antologie come Una poesia per emergere, La carica degli ex, Racconti sotto l’ombrellone, Sempre caro mi fu quest’ermo frigo (Giulio Perrone Editore), Antologia del 5° municipio (Ass. Culturale Officina Dentro con il patrocinio del comune di Roma), Biglietto prego (zero91 Edizioni).
Ha pubblicato poesie e racconti all’interno di  svariate realtà letterarie autoprodotte e non (Ricerca di strano quaderno di poesia, N.K.M.E., Baobab, Animarte, De-comporre, LASPRO, Fuorilemura.it, Verde).
Nel 2007  ha pubblicato l’opera di poesia “X Tre” (Arduino Sacco Editore), libro finalista al premio Camaiore 2008 ( Sezione Camaiore proposta). 
Dall’inverno 2008  nel collettivo Scrittori Precari fino al suo scioglimento nel 2013.
Da oltre un decennio porta avanti, insieme al chitarrista Luca Cartolano, un progetto di musica e parole che ha portato alla registrazione dei due cd autoprodotti : X Tre ( 2010) e Orestiade d'inverno ( 2014)
Nel 2014 è cofondatore di Progetto Ianua, realtà che si pone l'obiettivo di una divulgazione storico-archeologica mirata allo studio di manufatti di epoca arcaica.

Per Progetto Ianua scrive il documentario La grotta delle Fate (successivamente tradotto in lingua inglese).  Nel 2016 è co-autore della web series  La Bussola di Pietra Indagine sulle mura megalitiche dell'Italia centro meridionale.

Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com