Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

venerdì 10 febbraio 2017

RACCONTANDO UN SUONO... SUONANDO UN RACCONTO...

IL DISCO CHE È DIVENTATO UN LIBRO.



EVENTO
presentazione ufficiale
MAo Medici
Ha calcato i palchi con nomi quali Nicolò Fabi, Sottotono e Allegra Lusini.
Ha aperto concerti a Sergio Arturo Calonego, Espana Circo Este, Bryan Cazzaniga. Ha condiviso il palco con Teo Manzo, Walter Muto, Francesco Magni.
EBOOK
BOOK
Toto Cutugno lo ha ascoltato nel suo studio di Milano definendolo “un matto davvero originale”. Ha alle sue spalle sempre musicisti professionisti che ne colorano i brani. La sua formazione lo vede ora lavorare con Matteo Luraghi, Vito Emanuele Galante, Ivan Padovani e Andrea Meloni.

Attorno a lui si respira un concetto di narrazione di immagini. Il suo disco è stato finanziato, grazie al crowdfunding della grande piattaforma Music Raiser, dalla gente comune. Persone che vivono vite semplici come tutti e che, forse, si ritrovano nei suoi scritti. Ora quel disco è diventato un libro. Mao Medici, cantautore anonimo, racconta e si racconta in una storia che ha il sapore di quelle commedie romantiche che regalano un sorriso e hanno dalla loro la semplicità delle parole che, con freschezza e trasparenza, portano riflessioni, idee, aneddoti e poesia. La convinzione dell'autore è una: ognuno è  protagonista della propria vita, della propria storia. Ognuno cerca di guidarsi verso il proprio lieto fine.
Volo Pindarico prende il lettore per mano e lo accompagna in un percorso, a volte duro ma anche necessario.
Lui si chiama MAo Medici e, questa, è la sua Commedia romantica”. 


   

Nessun commento:

Posta un commento

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com