WikiPoesia

WikiPoesia
WikiPoesia Enciclopedia Poetica
Vetrina delle Emozioni sito

Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

martedì 16 novembre 2021

Novembre si colora di poesia per l'autrice Donatella Camatta che presenta i suoi libri

 


Nuovo evento dedicato alla poesia per Donatella Camatta che presenta i suoi libri
il 21 Novembre alle 11.30 
presso il bar Vertigo a Milano

Durante la presentazione verranno lette
poesie di Donatella Camatta





lunedì 15 novembre 2021

L’esordio discografico di Lucrezia Ferrara


The Eyes of the Wolf

Lunedi 15 Novembre uscirà su tutte le piattaforme Digital store il singolo the eyes of the wolf della giovanissima pianista finalese Lucrezia Ferrara, brano composto dal suo Maestro Alberto Luppi Musso. Una vera favola per Lucrezia Ferrara di soli 14 anni, che incontra il compositore genovese dopo un suo concerto circa un anno mezzo fa, prima del lockdown, e diventa sua allieva. In poco tempo grazie al suo talento e alla sua determinazione e nonostante le difficoltà di una formazione in DAD, Lucrezia conquista sua il suo maestro e alcuni colleghi musicisti; infatti, dopo solo un anno e mezzo di pianoforte e armonia, Luppi Musso decide di farle registrare alcuni brani da lui composti.

COSA LEGGERE QUESTA SERA - TULLA E I SUOI CHICCHI

Nuovo appuntamento su LANGHIRANO NEWS per la rubrica COSA LEGGERE QUESTA SERA

Appuntamento con lo scrittore bergamasco Giorgio Gibellini, che ci presenterà il suo ultimo libro di racconti TULLA E I SUOI CHICCHI (Racconti della Ninna Nanna), con preziosi riferimenti (anche fotografici) alla sua precedente produzione letteraria. Un sentito ringraziamento a Gioia Lomasti. www.vetrinadelleemozioni.com



martedì 19 ottobre 2021

INTERVISTA ALLA PITTRICE ELEONORA SGURA A CURA DI GIOIA LOMASTI

 


Un dipinto è la proiezione dell'anima che impressa sulla sua tela vive d'infinito,

saper coglierne l'attimo e rapire il suo incanto resterà energia dell'avvenire

Gioia Lomasti

 

Eleonora Sgura pittrice Lombarda, fin da piccola respirava arte, infatti sia il nonno che la mamma dipingevano ad olio, e lei bimba disegnava per imitazione. è solo a fine del 2017 che trova però tempo per dedicarsi all’arte, e decide di provare ad utilizzare la tecnica del pastello, poco conosciuta e apprezzata in Italia, ma lei sedotta dalla sua delicatezza, dall'intensità dei pigmenti, dalle sfumature sottili e dal tocco vellutato, si muove in questa avventura. Vive l’arte come un’esigenza, un mezzo per esternare le sue emozioni; da qui nasce il suo percorso artistico che la portano ad esporre i suoi quadri sia in alcune mostre collettive ma soprattutto mostre personali, dove riscontra buoni risultati. La sua pittura ama lo sguardo delle persone e dalle sue tele dinamiche ed espressive – prima ancora che quella estetica – emerge la bellezza interiore delle donne, delle quali sceglie di interpretare i volti, in aperta opposizione al caos e agli orrori del mondo. Racconta: il tempo scorre veloce ma appagante sotto il tocco delle dita, ritengo che creare un quadro sia un modo meraviglioso di narrare una storia, mi piace definirmi una pittrice di anime.

lunedì 4 ottobre 2021

INTERVISTA AL CANTAUTORE ARBY A CURA DI GIOIA LOMASTI

 


Gabriele Arbizzoni in arte ARBY, nasce nel 1976 e coltiva l’amore per la musica fin da bambino grazie al padre che per passione suona il pianoforte. Cresce ascoltando i cantautori italiani e gli artisti della scena pop e rock internazionale degli anni ‘80 e ‘90 che avranno su di lui una profonda influenza nella sua ricerca di sonorità. Nel 1992 inizia gli studi come batterista e prosegue questo percorso per i successivi 8 anni. Nel frattempo già dopo 1 anno di studio inizia le sue esperienze con le band entrando a far parte degli EXORCIZE dove pratica il suo strumento suonando brani della scena heavy metal del momento. Negli anni successivi fa parecchie esperienze live con altre band e in ultimo nel 2000 arriva con la band “DTESTO” ad aprire il MONZAROCKFESTIVAL, molto importante a Monza in quanto uno dei concerti con più star del rock internazionale della Brianza. Svoltosi all’autodromo ha ospitato oltre alla band di Arby che ha suonato all’apertura, anche nomi quali SKUNK ANANSIE, ALANISE MORRISETTE, LITFIBA, NINE INCH NAILS, MAX GAZZE’ e molti altri. Infine nello stesso anno la band si scioglie e Arby inizia un lungo periodo di 12 anni circa di inattività. Nel 2012 viene coinvolto come insegnante di batteria nella scuola JOY AND MUSIC di Catanzaro e li inizia a scrivere e comporre brani inediti che rimarranno “nel cassetto” per altri 5 anni circa. Nel frattempo si ritrasferisce in Lombardia e comincia a fare serate di piano bar e karaoke per sviluppare il canto dal vivo, visto che il canto fino ad allora lo aveva praticato solo alle lezioni che frequentava da circa 2 anni. Nel 2019 esordisce con il suo primo EP “La voce di nessuno”, fatto nella totale convinzione che non fosse nulla di speciale ma che comunque un bel “chissenefrega… ci provo” andava tentato.

giovedì 16 settembre 2021

Si presenta Simone Magli e il suo nuovo libro di aforismi IMPARANDO con prefazione di Lorenzo Spurio






Puntoacapo Editrice - Collana Candide. Collana di aforistica e prosa breve 

Simone Magli, Imparando

 Prefazione di Lorenzo Spurio, pp. 26

ISBN 978-88-6679-307-6

INFORMAZIONI EDITORIALI



Simone Magli (Pistoia 1984) si occupa di scritture brevi: poesie ermetiche, aforismi e haiku. Sue poesie sono state tradotte e pubblicate su blog di poesia e riviste letterarie straniere. Ha ottenuto vari riconoscimenti a differenti concorsi letterari. Ha pubblicato La solitudine di certi voli (Ist. St. della Resistenza di Pistoia) e la raccolta poetica L’ultimo ermetico (puntoacapo 2021). Ha conseguito la Menzione De Albertis al decennale del Premio Internazionale Riccardo Prina con il progetto Sospiri. Ha all'attivo quattro mostre fotografiche personali fra cui Verso la nazione delle Piante, presso i Magazzini del Sale del Palazzo Comunale di Pistoia, all'interno del Performance Art Festival 6, introdotto dal neurobiologo Stefano Mancuso (2019). Ha poi esposto in due collettive, fra cui Artisti per Pistoia Capitale della Cultura 2017, presso Atrio del Palazzo Pretorio, Tribunale di Pistoia (2017).

mercoledì 8 settembre 2021

INTERVISTA AL PITTORE DAVIDE STANCAMPIANO A CURA DI GIOIA LOMASTI

Davide Stancampiano

Davide Stancampiano, pittore siciliano appassionato di arte figurativa, nasce a Palermo nel 1969. Sin da giovanissimo dimostra di avere delle ottime doti artistiche che lo spingono ad esporre i suoi primi dipinti, in alcune mostre collettive, già all'età di quattordici anni. Artista versatile, capace di modellare la creta e creare piccole sculture, è attratto principalmente dai colori: la tecnica dei colori ad olio è quella che predilige maggiormente, senza tralasciare acrilici ed acquerelli. Col passare del tempo si avvicina sempre più alla pittura realista ed in alcune tele, dal formato assai più grande, si dedica anche a quella iperrealista raggiungendo risultati eccellenti.

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com