Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

mercoledì 23 gennaio 2019

L'esigenza del silenzio - Raccolta poetica a quattro mani di Michela Zanarella e Fabio Strinati

L’esigenza del silenzio 
Fabio Strinati e Michela Zanarella Le Mezzelane Casa Editrice
Dalla Prefazione


Mi piacciono queste operazioni a quattro mani, è come confrontarsi, sfidarsi, correre insieme a un traguardo che prevede, quali che siano i risultati, un premio di solidarietà e di considerazione dell’altro.
Il lettore però farebbe un grande errore se cominciasse a confrontare i testi, a metterli controluce per verificarne il peso e stabilire un premio da assegnare. Il viaggio è compiuto insieme e il giudizio, anzi l’abbraccio, deve andare a tutti e due, perché comunque hanno voluto unificare lo spirito e gli intenti, sia Michela e sia Fabio, forse per dimostrare che la poesia non avrebbe bisogno di essere firmata quando sa toccare le corde essenziali del sognare, dell’essere angosciati e del morire, dell’essere inquieti e gioiosi. Cioè i sentimenti più profondi e i nodi complicati del vivere.
Ho letto con molta attenzione sia i componimenti di Michela Zanarella e sia quelli di Fabio Strinati. Sembrano due mondi apparentemente lontani e che però trovano subito il saldo e l’equilibrio nello scambio che non segue una logica organizzata ma trova sempre la nota giusta per “completare” il dettato dell’altro e viceversa.
Michela Zanarella è ormai una presenza attiva e di grande rilievo nella poesia italiana e forse anche per questo motivo ha accettato il gioco con Fabio Strinati che mostra una magnifica tenuta del verso. I due poeti creano un canto a due voci ma che presto diventa sinfonia nella quale si esplicitano le emozioni sui grandi temi dell’esistenza. Infatti l’argomentare è tenuto quasi su un piano metafisico e fa sentire i rintocchi di un lirismo di cui abbiamo un po’ perduto la conoscenza. Né a Michela né a Fabio interessano le trovate o le improvvisazioni ricavate dalla quotidianità, ma si tuffano nel mare immenso del crepitio esistenziale per trarne le ragioni più appropriate di un canto capace di indagare sui misteri.
C’è, in ognuna delle composizioni, un’ansia che si tocca quasi con mano, una trepidazione che sembra nascere da lontano e che subito investe la vita nelle sue diramazioni.

sabato 12 gennaio 2019

Si presenta GORA - Appunti di un'infanzia nel dopoguerra - Romanzo autobiografico di Miriam Maria Santucci




SEGUITE LA FAN PAGEDELL'AUTRICE
SOGNI IN SCENA

«1944 - 1956: uno spicchio di Storia realmente vissuta. Storia spesso relegata in secondo piano o quasi dimenticata. La voce narrante presenta la dura infanzia di Gora, con gli occhi e la mente della piccola, che nasce e vive in quel difficile periodo di transizione. Il Paese era stato raso al suolo e il disagio regnava in ogni categoria sociale e in ogni settore produttivo, soprattutto nel mondo rurale, estremamente povero. Ma la forza di volontà spingeva tutti verso la ricostruzione, che avrebbe risollevato il Paese e aperto le strade al progresso. La speranza di un mondo migliore illuminava ogni animo, soprattutto quello della piccola Gora.»

giovedì 3 gennaio 2019

Presentazione del libro di Giorgio Gibellini - Espressione del mio vivere

COMUNICATO STAMPA
FAN PAGE

L'opera poetica dell'autore spazia dal tema della solitudine, alla fatica fisica durante lo sport; alla voglia d'amore ed alle emozioni primordiali del creato. I suoi scritti appaiono spesso in modo figurato e velato, 
ma se appresi con giusta comprensione sanno aprire un mondo di riflessioni e meditazioni profonde.

ORDINABILE SU TANTISSIMI STORE ON LINE
E IN LIBRERIA

venerdì 21 dicembre 2018

Esce la prima opera di David Cintolesi - FERMO! CHE LA SCIMMIA SPARA - Antologia di racconti


Comunicato Stampa
NOVITÀ IN LIBRERIA: FERMO! CHE LA SCIMMIA SPARA, 
DI DAVID CINTOLESI



SEGUICI SULLA FAN PAGE

È uscito giovedì 8 novembre 2018 il libro Fermo! Che la scimmia spara, scritto da David Cintolesi e pubblicato da Porto Seguro Editore, una raccolta di dieci racconti che spaziano dal noir al thriller, dal pulp alla commedia grottesca, passando per l’horror e il surreale, con un taglio decisamente cinematografico che strizza l’occhio a molti autori contemporanei.

martedì 13 novembre 2018

Recensione della nuova opera di Chiara Taormina - Sam Paprika





Una nuova e bella conoscenza quella con Chiara Taormina, palermitana, segnalata sotto consiglio di un poeta, amico, Carmelo Caldone, il quale non esita di farmi proporre la lettura del suo libro intitolato “Sam Paprika” per recensirlo.
Accetto con piacere, avventurandomi in un mondo particolare toccato dall’occultismo, una dottrina assai celata, ma da molti praticata come scienza verso l’ignoto, accostata da tutto ciò che è paranormale, non trovando facile spiegazione all’occhio umano.
Un viaggio intenso che vede il protagonista Sam Paprika, un ragazzino di 13 anni, alle prese con un mistero da scoprire, di cui è parte integrante, insieme ai suoi amici d’avventura i quali sono cardini primordiali per la soluzione da svelare.

venerdì 26 ottobre 2018

Una lettura comparata alla silloge di aforismi e pensieri A cura di Lucia Bonanni - «Pensieri Minimi e Massime» di EMANUELE MARCUCCIO

«Pensieri Minimi e Massime»1 
di EMANUELE MARCUCCIO
Una lettura comparata alla silloge di aforismi e pensieri
A cura di Lucia Bonanni

«L’anima del mondo ha ali 
ad abbracciare il tutto.»2
(Emanuele Marcuccio)

«L’aforisma è la sintetica risposta della prosa alla poesia». Ecco cos'è per me un aforisma, la prosa non è nelle mie corde di scrittura, preferisco leggerla, e l’anima dell’aforisma è la sintesi, così come lo è per la poesia ma in modi e caratteristiche differenti.3

Così afferma Emanuele Marcuccio, citando un aforisma scritto dopo la stesura di Pensieri Minimi e Massime, una silloge di aforismi e pensieri vari, scritti tra il 1991 e il 2012, a cui segue un’altra raccolta ancora inedita. Degli ottantotto aforismi già pubblicati, ben quarantotto hanno per tema la poesia ed alcuni si possono leggere anche nell'antologia del secondo premio internazionale per l’aforisma “Torino in Sintesi” del 2010. Nel 2013, una selezione di dieci aforismi dalla silloge edita, sono stati pubblicati nell'antologia della settima edizione del “Premio Nazionale di Filosofia”4 dell’Associazione Nazionale Pratiche Filosofiche, in quanto l’autore è risultato finalista.

mercoledì 24 ottobre 2018

Si presenta la nuova opera di Chiara Tormina, Sam Paprika. Cacciatore di fantasmi


Data uscita: ottobre 2018
Numero di pagine: 97
Formato: 11,5x20 cm
ISBN: 978-88-6915-176-7

Una notte, uno stormo di ombre nere sorvola i cieli della cittadina di Vercamor, per poi dileguarsi in pochi istanti. Realtà o allucinazione?
Da una vecchia macchina fotografica, che rivelerà uno straordinario potere, inizia l’avventura di Sam Paprika alla ricerca di Oscar Ombralong, praticante dell’occulto.
Un viaggio che lo porterà in quel luogo che nessuno osa più nominare, ma che nasconde un terribile segreto: l’isola di Povilia.
Tra fantasmi e magiche apparizioni, viaggi per mare e rocambolesche fughe, eroismo e sincera amicizia, ecco la storia di un ragazzo che scopre sé stesso e il proprio destino.
_______________________

Chiara Taormina vive e lavora a Palermo, sua città natale. Le sue precedenti opere sono: Cammy e il tempio del sole (2013), Zeus e la sua magica avventura (2014), Cammy e i pirati dell’ovest (2016), Antologia haiku Hanami estate (2016), Antologia Haiku tra meridiani e paralleli (2016), Ruggero e la macchina del tempo, con la prefazione di Luis Sepúlveda.


Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com