Visualizzazioni totali

CERCA NEL BLOG


FANS PAGE FACEBOOK

FANS PAGE FACEBOOK


GIOIA LOMASTI FANPAGE

martedì 13 novembre 2018

Recensione della nuova opera di Chiara Taormina - Sam Paprika





Una nuova e bella conoscenza quella con Chiara Taormina, palermitana, segnalata sotto consiglio di un poeta, amico, Carmelo Caldone, il quale non esita di farmi proporre la lettura del suo libro intitolato “Sam Paprika” per recensirlo.
Accetto con piacere, avventurandomi in un mondo particolare toccato dall’occultismo, una dottrina assai celata, ma da molti praticata come scienza verso l’ignoto, accostata da tutto ciò che è paranormale, non trovando facile spiegazione all’occhio umano.
Un viaggio intenso che vede il protagonista Sam Paprika, un ragazzino di 13 anni, alle prese con un mistero da scoprire, di cui è parte integrante, insieme ai suoi amici d’avventura i quali sono cardini primordiali per la soluzione da svelare.

venerdì 26 ottobre 2018

Una lettura comparata alla silloge di aforismi e pensieri A cura di Lucia Bonanni - «Pensieri Minimi e Massime» di EMANUELE MARCUCCIO

«Pensieri Minimi e Massime»1 
di EMANUELE MARCUCCIO
Una lettura comparata alla silloge di aforismi e pensieri
A cura di Lucia Bonanni

«L’anima del mondo ha ali 
ad abbracciare il tutto.»2
(Emanuele Marcuccio)

«L’aforisma è la sintetica risposta della prosa alla poesia». Ecco cos'è per me un aforisma, la prosa non è nelle mie corde di scrittura, preferisco leggerla, e l’anima dell’aforisma è la sintesi, così come lo è per la poesia ma in modi e caratteristiche differenti.3

Così afferma Emanuele Marcuccio, citando un aforisma scritto dopo la stesura di Pensieri Minimi e Massime, una silloge di aforismi e pensieri vari, scritti tra il 1991 e il 2012, a cui segue un’altra raccolta ancora inedita. Degli ottantotto aforismi già pubblicati, ben quarantotto hanno per tema la poesia ed alcuni si possono leggere anche nell'antologia del secondo premio internazionale per l’aforisma “Torino in Sintesi” del 2010. Nel 2013, una selezione di dieci aforismi dalla silloge edita, sono stati pubblicati nell'antologia della settima edizione del “Premio Nazionale di Filosofia”4 dell’Associazione Nazionale Pratiche Filosofiche, in quanto l’autore è risultato finalista.

mercoledì 24 ottobre 2018

Si presenta la nuova opera di Chiara Tormina, Sam Paprika. Cacciatore di fantasmi


Data uscita: ottobre 2018
Numero di pagine: 97
Formato: 11,5x20 cm
ISBN: 978-88-6915-176-7

Una notte, uno stormo di ombre nere sorvola i cieli della cittadina di Vercamor, per poi dileguarsi in pochi istanti. Realtà o allucinazione?
Da una vecchia macchina fotografica, che rivelerà uno straordinario potere, inizia l’avventura di Sam Paprika alla ricerca di Oscar Ombralong, praticante dell’occulto.
Un viaggio che lo porterà in quel luogo che nessuno osa più nominare, ma che nasconde un terribile segreto: l’isola di Povilia.
Tra fantasmi e magiche apparizioni, viaggi per mare e rocambolesche fughe, eroismo e sincera amicizia, ecco la storia di un ragazzo che scopre sé stesso e il proprio destino.
_______________________

Chiara Taormina vive e lavora a Palermo, sua città natale. Le sue precedenti opere sono: Cammy e il tempio del sole (2013), Zeus e la sua magica avventura (2014), Cammy e i pirati dell’ovest (2016), Antologia haiku Hanami estate (2016), Antologia Haiku tra meridiani e paralleli (2016), Ruggero e la macchina del tempo, con la prefazione di Luis Sepúlveda.


martedì 16 ottobre 2018

Esce anche nel formato Ebook pdf Cento Poesie tra Mare e Alberi di Stefano Mantovani

Esce nel mese di Ottobre in seconda edizione il formato Ebook pdf dell'opera poetica di Stefano Mantovani Cento Poesie tra Mare e Alberi - Youcanprint Edizioni a cura di Gioia Lomasti e Marcello Lombardo in collaborazione con Alessia Ferrari Dream - Prefazione a cura di Maurizio Costanzo - Postfazione a cura di Gioia Lomasti - Si ringrazia Luciana Lanzarotti per la magnifica immagine di copertina - (dalla posfazione a cura di Gioia Lomasti) Non vi è fine nei sogni, i sogni sono il volgere di traguardi che portano a sognare e questa è la forza che con i suoi scritti ci dona Stefano Mantovani - INFO ORDINI













venerdì 5 ottobre 2018

Vetrina delle Emozioni presenta l'opera poetica Verso un forse di Stefano Di Ubaldo

SEGUI LA FAN PAGE
INFO ORDINI


"Verso un forse" raccoglie componimenti che cercano uno spazio tra posti già occupati e libertà incerte, secondo un percorso di riflessioni in tre parti. Ciascuna sezione è introdotta da un elenco di "posti riservati" e sviluppa un tema di ricerca: la fragile solitudine, la fatica del cambiamento, il riscatto della consapevolezza. Con giochi di parole, persone e personaggi e alcuni riferimenti, più o meno espliciti, a opere cinematografiche e letterarie, la strada intrapresa da queste poesie si articola attraverso un intreccio di incontri, motore e senso della complessa e unica molteplicità che realizziamo e portiamo dentro. Un piccolo (o grande) viaggio tra possibili categorie per sentirsi al proprio posto e altrettanti gradi di libertà per sfumare l'impellenza di una collocazione.

mercoledì 12 settembre 2018

Recensione a cura di Stefano Mantovani del romanzo di Alessia Ferrari Dream - Una Saga Medioevale

info ordini

Raramente mi capita di trovare libri come "Una Saga Medievale" di Alessia Ferrari Dream (youcanprint edizioni), opera a cura di Gioia Lomasti e Marcello Lombardo.

Mi immergo, ogni volta che lo sfoglio, in una epoca confacente a vivere dimensioni amate, evidenzio con cura, frasi Poetiche che poi torno a rileggere... Alessia Ferrari Dream, ha tracciato un resoconto speciale e incantevole di una parte di storia davvero avvincente...

mercoledì 8 agosto 2018

Vetrina delle Emozioni promuove Emozioni Intrecciate di Sara Obici - Romanzo disponibile anche in formato E-book

Formato E-Book pdf
ISBN: 9788827841990


Esce nel mese di Agosto 2018 Emozioni Intrecciate romanzo d'esordio di Sara Obici anche in formato e-book pdf e a breve nei formati mobi e epub sui tanti circuiti on-line e librerie affiliate alla casa editrice tra le quali la piattaforma di Amazon. L'opera è curata da Gioia Lomasti e Marcello Lombardo - vetrinadelleemozioni.com  promozione Autori e Artisti. 

domenica 25 febbraio 2018

Biografia di Davide Zizza


DAVIDE ZIZZA
Davide Zizza (1976) è nato a Crotone, dove attualmente vive e opera. Dopo la plaquette Mediterraneo (2000), ha pubblicato la raccolta di poesie Dipinti & Introspettive (Rupe Mutevole, 2012). Un suo breve saggio, La lettura e la scrittura come etiche dell’ascolto, è presente nel volume collettaneo Ascolto per scrivere (Fara Editore, 2014). Ha pubblicato in Grecia alcuni articoli dedicati a Salvatore Quasimodo, Jules Laforgue e Robert Lowell. La sua seconda raccolta di versi, Ruah (Edizioni Ensemble) è del 2016. Sempre nel 2016 la sua poesia Pop Art Marilyn, dedicata a Marilyn Monroe, viene pubblicata nell’antologia Umana, troppo umana curata da Fabrizio Cavallaro e Alessandro Fo (Nino Aragno Editore). Le poesie inedite Cartolina di Mallarmé, L’ironia di Ulisse, La musa dell’uomo solo, Pesca notturna, Quasi, Nello stupore che precede, Ferita, vengono inserite nell’Almanacco di poesia “Quasi a filo di luna” (LietoColle, 2017). Lacinion (dedicata al Promontorio di Capo Colonna, a Crotone) viene inclusa nell’antologia Come sei bella. Viaggio poetico in Italia, curata da Camillo Langone (Aliberti Compagnia editoriale). 


Ruah, 
Edizioni Ensemble 
(Marzo 2016)


«Il titolo del libro di poesie di Davide Zizza è una parola ebraica: ruah. Più che una parola, un termine-chiave dai plurimi significati nel pensiero su Dio, l’uomo e il mondo, sviluppato dall’ebraismo. Presente anche nello Zòhar a indicare una delle tre anime dell’uomo, è difficile da tradurre in maniera univoca: è, approssimativamente, ‘soffio’, ‘vento’, ‘respiro’ e pure ‘spirito’ nell’atto della sua emanazione. Quale sentiero semantico essa prenda qui, tra i tanti possibili, viene indicato dall’autore stesso con l’epigrafe che apre la prima sezione, «In principio»: «Anche Dio nel respirare / inspirò perché potesse / diminuire e far posto al mondo. / Nel liberarlo, il soffio / si assorbì a tutta la terra». Dio che inspira, diminuisce e fa posto al mondo, quindi. […] Dove subito s’avverte una declinazione del tema – di tanto rilievo da far tremare i polsi – in termini feriali e domestici col suo rivolgersi ad un tu senza invaderlo della presenza del soggetto, colto invece in un ritrarsi che l’apparenta, dal basso, ad una versione ‘debole’ della figura divina. […] Quale percorso disegna la scrittura di Zizza tra queste due sponde del respiro, del soffio – insieme phoné e pneuma – messe così decisamente ad esponente della raccolta? Pare, in generale, di intravvedere un’attenzione alle figure minime della «fisica degli esseri», agli interpreti – animali, naturali e umani – di una medesima «invisibile corsa» che s’arrampica quieta «sul filo del giorno». Da questa postazione lo sguardo s’intrattiene sui gradini della «scala di dolore / e di consolazione», dà vita all’originale ripresa di personaggi classici (come «Caronte, ormai in pensione»), fa proprio, ritenendolo ancora un valore essenziale, l’esercizio della memoria, consapevole di una «galanteria del tempo» che spinge a «ridonare senso a ciò che è stato».
Una memoria che consente di non procedere ad una liquidazione frettolosa della tradizione, rievocando, in alcuni punti, l’incanto e la grazia di certi quadri della poesia meridionale (da Gatto a Sinisgalli a Bodini).»


(dalla prefazione di Enrico Testa)

Non siamo una testata giornalistica. Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L’amministratore del blog declina ogni responsabilità per gli articoli proposti da altri autori o per i commenti aggiunti agli articoli stessi. Eventuali contenuti lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze, o in violazione delle leggi sulla privacy, non sono da attribuirsi all’amministratore del sito, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata. Qualora fossero presenti contenuti che ricadono nei casi descritti lo si comunichi all'amministratore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

info@vetrinadelleemozioni.com